VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 2

leggere è bello stato un puro caso. Becquerel dimentica le lastre, che usa per certi esperimenti sulla fluorescenza, al buio in un cassetto. febbraio, e per più di una settimana non c è il sole a Parigi, e senza sole niente esperimenti. Un giorno decide di sviluppare ugualmente quelle lastre, malgrado non possa aspettarsi che un risultato negativo. E che cosa scopre invece? Le lastre sono impressionate, come se fossero state al sole. Un fatto che «non rientra nei fenomeni che uno si aspetta di osservare , come lui stesso commenta più tardi. Nessuna spiegazione sembra possibile. Un mistero. Quando Becquerel comunica la sua osservazione all Accademia delle Scienze, non so quanti dei presenti vengono colpiti da quella piccola nota. Io sì, e anche tuo padre un raggio, un raggio pieno di mistero, che si sprigiona nel buio di un cassetto, da un mucchietto di sali lasciati lì per caso. E così, quando nel 1897 devo scegliere il tema della mia tesi di dottorato, non ho dubbi: voglio scoprire da dove viene quel raggio. In quel momento non immagini certo che questa tua intuizione ti avrebbe portata molto lontano, alla scoperta della radioattività e a tutto il resto, che avresti aperto una via alla cura di molte malattie. E che tu mi avresti poi seguita su questa strada Lavoriamo in un locale, poco più di una baracca, un ex magazzino, non lontano dal Pantheon. Per noi il posto più bello del mondo. Siamo sempre lì, giorno e notte. Nelle pause chiacchieriamo un po scambiandoci le nostre impressioni sugli esperimenti in corso, bevendo una tazza di tè nelle ciotole che usiamo per i materiali radioattivi! Che ne dici, Mé, ci incamminiamo? Prendiamo la macchina e andiamo. Tuo padre e io ci andavamo spesso, dopo cena. Camminavamo in silenzio, fino al laboratorio. E poi stavamo lì, a contemplare le nostre creature, deboli luminescenze nell oscurità della notte. Era un momento di grande intimità. Prendiamo La Ford, parcheggiamo vicino alla vecchia casa dove Pierre e io abbiamo vissuto i nostri anni insieme. Poi facciamo a Radioattività in famiglia 5395A_1 2 3_Generi.indd 59 59 15/02/18 10:04
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 2