CLASSICI DI OGGI DA GUSTARE

leggere è bello classici di oggi da gustare Simona Cerrato RADIOATTIVIT IN FAMIGLIA Storia e storie di Marie e Irène Curie, Editoriale SCIENZA PERCH LEGGERE QUESTO LIBRO Per conoscere la vita di due donne straordinarie, madre e figlia, che hanno lavorato con grande impegno e tanta fatica per regalare all umanità intera il frutto dei loro studi. La scoperta del radio e in particolare la sua applicazione in campo sanitario con le radiografie ha dato una svolta importantissima all evoluzione in campo medico. Il testo è parte di una serie intitolata Donne nella scienza, dedicata alle biografie di scienziate che costituiscono un modello, per l impegno speso nelle loro ricerche e per i risultati raggiunti. IL LIBRO IN BREVE Marie e Irène Curie, lottando contro l ignoranza e il pregiudizio nei confronti delle donne, hanno dedicato la vita allo studio della chimica e in particolare delle proprietà del radio. Marie racconta la sua esperienza di giovane ragazza polacca poverissima, che arriva a Parigi per studiare e diventerà la prima insegnante donna alla prestigiosa università de La Sorbonne. Proprio nella capitale francese incontra Pierre Curie, che è già uno scienziato molto stimato, i due si sposano e nascono le figlie Irène e ve. Marie e Pierre sono insigniti del Premio Nobel per la fisica nel 1903. Dopo la tragica morte del marito, Marie prosegue gli studi, inventa le ambulanze radiologiche, grazie alle quali si curano tanti soldati durante la Prima guerra mondiale. IL LIBRO IN ASSAGGIO [Marie racconta in prima persona un momento fondamentale della sua vita ] Dopo cena tiro fuori un pacco di vecchie foto e lettere e le mostro a Irène. Mi capita tra le mani una foto a cui tengo moltissimo. Pierre in piedi accanto a me, io seduta davanti al quarzo piezoelettrico, lo sguardo attento e concentrato, per misurare la radioattività di qualche elemento. qui che cominciamo dico a Irène. qui che comincia il periodo eroico della mia vita. Insieme a Pierre. Sono affascinata da una scoperta che Becquerel1 fa proprio in quel periodo: osserva che certi sali di uranio emettono, spontaneamente, dei raggi capaci di impressionare le lastre fotografiche anche al buio. 1. Herry Becquerel (1852-1908), cresciuto in una famiglia di inventori e scienziati, studia i materiali fosforescenti. Di una sua scoperta che nessuno riesce a spiegare viene a conoscenza Marie Curie, che rimane affascinata e decide di occuparsene insieme al marito Pierre. Becquerel vinse il Premio Nobel per la fisica, insieme con Marie e Pierre, nel 1903. 58 Radioattività in famiglia 5395A_1 2 3_Generi.indd 58 15/02/18 10:04
CLASSICI DI OGGI DA GUSTARE