VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 2

VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione Più hamburger = meno foreste Steve Skidmore - Steve Barlow 20 settembre Cara Camilla, non posso crederci: i fast food sono la rovina dell’ambiente! Una volta tanto (l’unica della sua vita) Hemmings1 aveva ragione. Adesso, ogni volta che ci vede, urla: «Cade!» e fa dei rumori fastidiosissimi per imitare un albero che viene abbattuto. Pensavo si fosse rimbambito del tutto fino a quando non ho parlato con Booth2. Ha detto che Hemmings ha ragione. La foresta amazzonica viene abbattuta poco a poco per fare spazio al bestiame da macello con cui fanno gli hamburger che vengono serviti in quelle belle scatoline costruite usando il gas CFC3 e gli idrofluorocarburi che distruggono lo strato di ozono nell’atmosfera. E non è finita! Booth mi ha detto che il 10% circa degli hamburger è prodotto con Carne Recuperata Meccanicamente (CMR). Gli ho chiesto cosa fosse e mi ha spiegato che è la carne che rimane attaccata alle carcasse degli animali macellati. Le carcasse vengono sbattute dentro una specie di enorme aspirapolvere che stacca la carne dall’osso. Poi la carne viene tritata e ricomposta e per farla stare assieme usano una specie di colla. A questo punto credo di essere svenuta perché ricordo solo di essermi svegliata circondata da Booth e dal resto della classe. A pranzo non sono riuscita nemmeno a guardare il cibo e lo stesso è successo a Jane4. Abbiamo fatto voto solenne di non mangiare mai più un hamburger per il resto della vita. Per tutto il pomeriggio quel deficiente di Hemmings ogni volta che ci vedeva si metteva a soffiare tipo aspirapolvere. Gli ho detto che il mondo sarebbe un luogo davvero pulito se buttassero lui nella macchina per la CRM invece di quelle povere mucche! Penso di averlo distrutto perché se n’è andato con la faccia atterrita. Ho deciso di parlarne alla riunione degli Amici della Terra. Il minimo che possiamo fare è organizzare una manifestazione fuori dal fast food. È l’ora del tè e devo scendere di sotto. Baci, Sammy 1. Hemmings: compagno di classe di Sammy. 2. Booth: un professore della classe; è un ambientalista. 3. CFC: clorofluorocarburo. 4. Jane: una compagna di classe. 28 settembre Cara Camilla, ho messo un freno alla distruzione del mondo prodotta dagli hamburger. All’ultima riunione degli Amici della Terra ho esposto la mia idea di organizzare una manifestazione fuori dal fast food. Ho detto che gli Amici della Terra dovevano scendere in piazza e spiegare alla gente che nei fast food si mangiano schifezze indicibili e che chi compra gli hamburger collabora alla distruzione della foresta amazzonica. All’inizio non ho riscosso molto successo. Jane trovava la cosa molto imbarazzante, soprattutto perché al fast food ci sarebbe stata un sacco di gente che l’avrebbe riconosciuta. Mi stavo già rassegnando ma poi è intervenuto Booth, il mio salvatore! Ha detto che essere imbarazzate era un prezzo ridicolo in confronto alla possibilità di realizzare ciò in cui si crede. Secondo lui tutti dovrebbero sapere la verità e chiunque ama l’ambiente deve sostenere con tutte le sue forze questa causa. Nessuno ha avuto il coraggio di votare contro e perciò ci siamo dati appuntamento per le 11 davanti al fast food. Ho chiesto a Booth se veniva anche lui (chi più di lui ama l’ambiente?!) ma mi ha guardato con l’aria triste e ha detto che non poteva. Se qualcuno lo vede a una manifestazione politica insieme agli studenti, lui può essere in difficoltà. Ho sentito Jane borbottare qualcosa a proposito di ideali e di prezzi ridicoli. Comunque Booth ci ha assicurato che spiritualmente sarebbe stato con noi. Ho proposto che ognuno preparasse uno striscione, così da far colpo sui giornali. Booth ha detto che i miei dovevano essere orgogliosi di avere una figlia che combatte con tanto ardore per i propri ideali. A parte i miei, mi sono sentita superorgogliosa di me stessa! Già pensavo a quando sarei tornata a casa. Avrei subito raccontato ai miei della grande idea e del fatto che dovevano essere orgogliosi di avere una figlia che combatte per i propri ideali. Intanto ho cominciato a combattere sull’autobus e non per i miei ideali… ma per un posto a sedere! Ovviamente a casa non c’era nessuno (manco a farlo apposta!). Sono andata a rovistare nell’armadio e ho trovato un paio di vecchie lenzuola bianche. Chissà perché mamma continua a tenerle. Ormai usiamo tutti il piumone per dormire. Comunque le ho prese e le ho portate in garage. Ho trovato un barattolo di vernice nera e ho fatto ben due striscioni. Su uno ho scritto: SALVA ANCHE TU LA FORESTA DI OZONO. Sull’altro: QUANDO MANGI UN HAMBURGER UCCIDI UN ALBERO. Volevo fare anche un terzo striscione con la scritta: “Lo sai che stai mangiando carne recuperata meccanicamente, staccata dalle ossa degli animali con un aspirapolvere?”. Purtroppo però ho finito la vernice. Siccome non avevo dei bastoni per sorreggere gli striscioni, ho dovuto prendere qualche attrezzo dal giardino di papà. Ho attaccato lo striscione “Salva anche tu la foresta di ozono” al badile e al rastrello e quello “Quando mangi un hamburger uccidi un albero” alla vanga e alla scopa. Sono favolosi (sul serio) e sono sicura che non passeranno inosservati alla manifestazione. Ti scriverò presto per raccontarti com’è andata! Baci, Sammy (una persona che combatte per i propri ideali) (Tratto da: S. Skidmore - S. Barlow, Cara Camilla, nessuno mi capisce…, Mondadori) COMPRENSIONE 1. Perché gli hamburger distruggono la foresta? A. Gli alberi vengono abbattuti per far posto a pascoli per il bestiame B. La cottura degli hamburger emette gas che avvelenano gli alberi C. Gli alberi vengono abbattuti per costruire i fast food D. Le confezioni di hamburger contengono sostanze che distruggono l’ozono, indispensabile per la vita delle piante 2. Gli hamburger provocano anche un altro danno all’ambiente: quale? A. Le carcasse degli animali macellati avvelenano i corsi d’acqua B. La cottura degli hamburger emette gas che distruggono lo strato di ozono presente nell’atmosfera C. Gli hamburger sono contenuti in scatoline fabbricate usando gas che distruggono lo strato di ozono presente nell’atmosfera D. I macchinari usati per confezionare gli hamburger distruggono lo strato di ozono presente nell’atmosfera 3. Chi sono gli Amici della Terra? A. Un’associazione fondata dal professor Booth B. Un gruppo di persone che vuole difendere l’ambiente C. Un gruppo di persone che vuole difendere l’ambiente e di cui fa parte Camilla D. Un gruppo di persone che vuole difendere l’ambiente, al quale si rivolge Camilla 4. Quale scopo ha l’iniziativa di Camilla e dei suoi amici? A. Far chiudere i fast food B. Impedire che la gente mangi hamburger C. Informare la gente, in modo che scelga di non mangiare più hamburger D. Spaventare la gente, in modo che scelga di non mangiare più hamburger 5. Camilla A. è sicura che la manifestazione davanti ai fast food sarà un grande successo B. dubita che la manifestazione davanti ai fast food sarà un grande successo C. sa che la manifestazione davanti ai fast food non sarà un successo, ma decide di farla ugualmente per non tradire i suoi ideali D. non riesce a convincere i suoi amici a partecipare alla manifestazione davanti ai fast food LESSICO E GRAMMATICA 6. Nella frase «Abbiamo fatto voto solenne di non mangiare mai più un hamburger» (righe 24-25), il termine “voto” può essere sostituito con A. valutazione B. promessa C. decisione D. intenzione 7. «Aspirapolvere» (riga 66) è una parola composta da A. nome + nome B. nome + aggettivo C. avverbio + nome D. verbo + nome Scrivi il plurale di “aspirapolvere”: ....................................................... 8. «Sostenere una causa» (riga 47) significa A. avere un buon motivo B. essere d’accordo con qualcuno C. combattere per un diritto o un interesse che si ritiene importante D. fare un processo 9. Il termine «ardore» (riga 55) può essere sostituito con A. passione B. coraggio C. ardente D. amore ANALISI 10. Analizza il genere di testo che hai letto. TIPO DI TESTO A. diario B. lettera personale C. biografia D. autobiografia MITTENTE A. Camilla B. Sammy C. Hemmings D. Jane DESTINATARIO A. Camilla B. Sammy C. Hemmings D. Jane SCRITTURA IN A. prima persona B. terza persona TEMPI VERBALI PIÙ USATI A. indicativo presente B. indicativo passato prossimo C. indicativo passato remoto D. imperativo PREVALENZA DI PERIODI A. lunghi B. brevi 11. Scrivi il nome di ciascun personaggio accanto alla frase che lo descrive. Jane • Booth • Hemmings ...............................................: a volte è un po’ “pesante”, ma sin dall’inizio ha informazioni esatte sui danni all’ambiente provocati dagli hamburger. ...............................................: esita ad appoggiare l’iniziativa di Camilla, ma poi vota a favore della manifestazione davanti ai fast food. ...............................................: è ambientalista a parole e loda Camilla per la sua iniziativa, ma poi rifiuta di partecipare alla manifestazione. RIFLETTERE SULLA DIFESA DELL’AMBIENTE 12. Il testo che hai letto fa capire che, per difendere l’ambiente, A. è necessario essere iscritti a un’associazione (come Amici della Terra) B. è importante essere informati e diffondere le proprie informazioni C. è importante attirare l’attenzione dei giornali D. non basta organizzare manifestazioni di protesta AUTOVALUTAZIONE • Ho trovato la lettura del testo narrativo ☐ facile ☐ di media difficoltà ☐ difficile • Negli esercizi ☐ ho capito le consegne ☐ non ho capito bene le consegne ☐ conoscevo il significato delle parole ☐ non conoscevo il significato delle parole • Ho avuto difficoltà a rispondere alle domande n° .......... • Il testo e la domanda finale ☐ mi hanno aiutato ☐ non mi hanno aiutato a riflettere sulla necessità di difendere l’ambiente.
VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione Più hamburger = meno foreste Steve Skidmore - Steve Barlow 20 settembre Cara Camilla, non posso crederci: i fast food sono la rovina dell’ambiente! Una volta tanto (l’unica della sua vita) Hemmings1 aveva ragione. Adesso, ogni volta che ci vede, urla: «Cade!» e fa dei rumori fastidiosissimi per imitare un albero che viene abbattuto. Pensavo si fosse rimbambito del tutto fino a quando non ho parlato con Booth2. Ha detto che Hemmings ha ragione. La foresta amazzonica viene abbattuta poco a poco per fare spazio al bestiame da macello con cui fanno gli hamburger che vengono serviti in quelle belle scatoline costruite usando il gas CFC3 e gli idrofluorocarburi che distruggono lo strato di ozono nell’atmosfera. E non è finita! Booth mi ha detto che il 10% circa degli hamburger è prodotto con Carne Recuperata Meccanicamente (CMR). Gli ho chiesto cosa fosse e mi ha spiegato che è la carne che rimane attaccata alle carcasse degli animali macellati. Le carcasse vengono sbattute dentro una specie di enorme aspirapolvere che stacca la carne dall’osso. Poi la carne viene tritata e ricomposta e per farla stare assieme usano una specie di colla. A questo punto credo di essere svenuta perché ricordo solo di essermi svegliata circondata da Booth e dal resto della classe. A pranzo non sono riuscita nemmeno a guardare il cibo e lo stesso è successo a Jane4. Abbiamo fatto voto solenne di non mangiare mai più un hamburger per il resto della vita. Per tutto il pomeriggio quel deficiente di Hemmings ogni volta che ci vedeva si metteva a soffiare tipo aspirapolvere. Gli ho detto che il mondo sarebbe un luogo davvero pulito se buttassero lui nella macchina per la CRM invece di quelle povere mucche! Penso di averlo distrutto perché se n’è andato con la faccia atterrita. Ho deciso di parlarne alla riunione degli Amici della Terra. Il minimo che possiamo fare è organizzare una manifestazione fuori dal fast food. È l’ora del tè e devo scendere di sotto. Baci, Sammy 1. Hemmings: compagno di classe di Sammy. 2. Booth: un professore della classe; è un ambientalista. 3. CFC: clorofluorocarburo. 4. Jane: una compagna di classe. 28 settembre Cara Camilla, ho messo un freno alla distruzione del mondo prodotta dagli hamburger. All’ultima riunione degli Amici della Terra ho esposto la mia idea di organizzare una manifestazione fuori dal fast food. Ho detto che gli Amici della Terra dovevano scendere in piazza e spiegare alla gente che nei fast food si mangiano schifezze indicibili e che chi compra gli hamburger collabora alla distruzione della foresta amazzonica. All’inizio non ho riscosso molto successo. Jane trovava la cosa molto imbarazzante, soprattutto perché al fast food ci sarebbe stata un sacco di gente che l’avrebbe riconosciuta. Mi stavo già rassegnando ma poi è intervenuto Booth, il mio salvatore! Ha detto che essere imbarazzate era un prezzo ridicolo in confronto alla possibilità di realizzare ciò in cui si crede. Secondo lui tutti dovrebbero sapere la verità e chiunque ama l’ambiente deve sostenere con tutte le sue forze questa causa. Nessuno ha avuto il coraggio di votare contro e perciò ci siamo dati appuntamento per le 11 davanti al fast food. Ho chiesto a Booth se veniva anche lui (chi più di lui ama l’ambiente?!) ma mi ha guardato con l’aria triste e ha detto che non poteva. Se qualcuno lo vede a una manifestazione politica insieme agli studenti, lui può essere in difficoltà. Ho sentito Jane borbottare qualcosa a proposito di ideali e di prezzi ridicoli. Comunque Booth ci ha assicurato che spiritualmente sarebbe stato con noi. Ho proposto che ognuno preparasse uno striscione, così da far colpo sui giornali. Booth ha detto che i miei dovevano essere orgogliosi di avere una figlia che combatte con tanto ardore per i propri ideali. A parte i miei, mi sono sentita superorgogliosa di me stessa! Già pensavo a quando sarei tornata a casa. Avrei subito raccontato ai miei della grande idea e del fatto che dovevano essere orgogliosi di avere una figlia che combatte per i propri ideali. Intanto ho cominciato a combattere sull’autobus e non per i miei ideali… ma per un posto a sedere! Ovviamente a casa non c’era nessuno (manco a farlo apposta!). Sono andata a rovistare nell’armadio e ho trovato un paio di vecchie lenzuola bianche. Chissà perché mamma continua a tenerle. Ormai usiamo tutti il piumone per dormire. Comunque le ho prese e le ho portate in garage. Ho trovato un barattolo di vernice nera e ho fatto ben due striscioni. Su uno ho scritto: SALVA ANCHE TU LA FORESTA DI OZONO. Sull’altro: QUANDO MANGI UN HAMBURGER UCCIDI UN ALBERO. Volevo fare anche un terzo striscione con la scritta: “Lo sai che stai mangiando carne recuperata meccanicamente, staccata dalle ossa degli animali con un aspirapolvere?”. Purtroppo però ho finito la vernice. Siccome non avevo dei bastoni per sorreggere gli striscioni, ho dovuto prendere qualche attrezzo dal giardino di papà. Ho attaccato lo striscione “Salva anche tu la foresta di ozono” al badile e al rastrello e quello “Quando mangi un hamburger uccidi un albero” alla vanga e alla scopa. Sono favolosi (sul serio) e sono sicura che non passeranno inosservati alla manifestazione. Ti scriverò presto per raccontarti com’è andata! Baci, Sammy (una persona che combatte per i propri ideali) (Tratto da: S. Skidmore - S. Barlow, Cara Camilla, nessuno mi capisce…, Mondadori) COMPRENSIONE 1. Perché gli hamburger distruggono la foresta? A. Gli alberi vengono abbattuti per far posto a pascoli per il bestiame B. La cottura degli hamburger emette gas che avvelenano gli alberi C. Gli alberi vengono abbattuti per costruire i fast food D. Le confezioni di hamburger contengono sostanze che distruggono l’ozono, indispensabile per la vita delle piante 2. Gli hamburger provocano anche un altro danno all’ambiente: quale? A. Le carcasse degli animali macellati avvelenano i corsi d’acqua B. La cottura degli hamburger emette gas che distruggono lo strato di ozono presente nell’atmosfera C. Gli hamburger sono contenuti in scatoline fabbricate usando gas che distruggono lo strato di ozono presente nell’atmosfera D. I macchinari usati per confezionare gli hamburger distruggono lo strato di ozono presente nell’atmosfera 3. Chi sono gli Amici della Terra? A. Un’associazione fondata dal professor Booth B. Un gruppo di persone che vuole difendere l’ambiente C. Un gruppo di persone che vuole difendere l’ambiente e di cui fa parte Camilla D. Un gruppo di persone che vuole difendere l’ambiente, al quale si rivolge Camilla 4. Quale scopo ha l’iniziativa di Camilla e dei suoi amici? A. Far chiudere i fast food B. Impedire che la gente mangi hamburger C. Informare la gente, in modo che scelga di non mangiare più hamburger D. Spaventare la gente, in modo che scelga di non mangiare più hamburger 5. Camilla A. è sicura che la manifestazione davanti ai fast food sarà un grande successo B. dubita che la manifestazione davanti ai fast food sarà un grande successo C. sa che la manifestazione davanti ai fast food non sarà un successo, ma decide di farla ugualmente per non tradire i suoi ideali D. non riesce a convincere i suoi amici a partecipare alla manifestazione davanti ai fast food LESSICO E GRAMMATICA 6. Nella frase «Abbiamo fatto voto solenne di non mangiare mai più un hamburger» (righe 24-25), il termine “voto” può essere sostituito con A. valutazione B. promessa C. decisione D. intenzione 7. «Aspirapolvere» (riga 66) è una parola composta da A. nome + nome B. nome + aggettivo C. avverbio + nome D. verbo + nome Scrivi il plurale di “aspirapolvere”: ....................................................... 8. «Sostenere una causa» (riga 47) significa A. avere un buon motivo B. essere d’accordo con qualcuno C. combattere per un diritto o un interesse che si ritiene importante D. fare un processo 9. Il termine «ardore» (riga 55) può essere sostituito con A. passione B. coraggio C. ardente D. amore ANALISI 10. Analizza il genere di testo che hai letto. TIPO DI TESTO A. diario  B. lettera personale  C. biografia  D. autobiografia MITTENTE A. Camilla  B. Sammy  C. Hemmings  D. Jane DESTINATARIO A. Camilla  B. Sammy  C. Hemmings  D. Jane SCRITTURA IN A. prima persona  B. terza persona TEMPI VERBALI PIÙ USATI A. indicativo presente B. indicativo passato prossimo C. indicativo passato remoto D. imperativo PREVALENZA DI PERIODI A. lunghi B. brevi 11. Scrivi il nome di ciascun personaggio accanto alla frase che lo descrive. Jane • Booth • Hemmings ...............................................: a volte è un po’ “pesante”, ma sin dall’inizio ha informazioni esatte sui danni all’ambiente provocati dagli hamburger. ...............................................: esita ad appoggiare l’iniziativa di Camilla, ma poi vota a favore della manifestazione davanti ai fast food. ...............................................: è ambientalista a parole e loda Camilla per la sua iniziativa, ma poi rifiuta di partecipare alla manifestazione. RIFLETTERE SULLA DIFESA DELL’AMBIENTE 12. Il testo che hai letto fa capire che, per difendere l’ambiente, A. è necessario essere iscritti a un’associazione (come Amici della Terra) B. è importante essere informati e diffondere le proprie informazioni C. è importante attirare l’attenzione dei giornali D. non basta organizzare manifestazioni di protesta AUTOVALUTAZIONE • Ho trovato la lettura del testo narrativo ☐ facile ☐ di media difficoltà ☐ difficile • Negli esercizi ☐ ho capito le consegne ☐ non ho capito bene le consegne ☐ conoscevo il significato delle parole ☐ non conoscevo il significato delle parole • Ho avuto difficoltà a rispondere alle domande n° .......... • Il testo e la domanda finale ☐ mi hanno aiutato ☐ non mi hanno aiutato a riflettere sulla necessità di difendere l’ambiente.