VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 2

dalla lettura al cinemaIL PIÙ BEL GIOCO DELLA MIA VITARegia di BILL PAXTON, USA 2005, drammatico, 116 minuti PERCHÉ QUESTO FILM«Ci sono due tipi di giocatori, quelli che sanno tenere a bada i nervi e vincono i campionati, e quelli che non sanno dominarsi»: il film, basato su una storia vera, presenta la storia di un ragazzo che con coraggio coltiva il proprio talento, sfidando con grande dignità le resistenze della famiglia e della società.IL FILM IN BREVEFrancis Ouimet fin da piccolo ha un grande sogno legato al golf: sfidare i più illustri campioni e diventare egli stesso un bravo giocatore. Per realizzarlo, sa di dover fare la gavetta: inizia portando la sacca e le mazze dei giocatori del club vicino a casa. Dopo alti e bassi, slanci e delusioni, Francis cambierà per sempre la percezione del golf negli USA: da sport esclusivo per ricchi diventerà aperto a tutti. Dai grandi campioni, Francis impara e mette in pratica i valori sportivi del golf: onestà, indipendenza, perseveranza e rispetto degli avversari.I PERSONAGGIFRANCIS OUIMET è il protagonista del film, vive con la sua famiglia vicino a un circolo sportivo di golf, che inizia a frequentare come caddie.ARTHUR e MARY OUIMET sono i genitori di Francis, persone semplici e oneste.HARRY VARDON è stato il primo atleta professionista del golf nella storia. È cresciuto in povertà sull’isola inglese di Jersey ed è riuscito grazie alla bravura e alla forza di volontà a salire i gradini della scala sociale inglese.EDDIE nonostante la sua tenera età lavora come caddie al fianco di Francis agli Open USA del 1913; sa fornire ottimi consigli, mantenere la calma e infondere coraggio.COME GUARDARE IL FILMLeggi le domande prima della visione, tienile presenti durante il film e dopo rispondi.1. Dove e quando è ambientata la prima scena del film? Dove prosegue subito dopo?2. Come cambia il rapporto tra Francis e suo padre nel corso della vicenda?3. In quale occasione Francis conosce di persona il suo idolo sportivo, Harry Vardon?4. Qual è lo stato d’animo di Francis dopo la prima sconfitta? Quale decisione prende? Che cosa gli farà cambiare idea anni dopo?5. Da che cosa nasce la rivalità tra Britannici e Statunitensi nell’ambito del golf?6. Come definiresti l’atteggiamento dei due finalisti, Francis e Vardon, agli Open del 1913?
dalla lettura al cinemaIL PIÙ BEL GIOCO DELLA MIA VITARegia di BILL PAXTON, USA 2005, drammatico, 116 minuti PERCHÉ QUESTO FILM«Ci sono due tipi di giocatori, quelli che sanno tenere a bada i nervi e vincono i campionati, e quelli che non sanno dominarsi»: il film, basato su una storia vera, presenta la storia di un ragazzo che con coraggio coltiva il proprio talento, sfidando con grande dignità le resistenze della famiglia e della società.IL FILM IN BREVEFrancis Ouimet fin da piccolo ha un grande sogno legato al golf: sfidare i più illustri campioni e diventare egli stesso un bravo giocatore. Per realizzarlo, sa di dover fare la gavetta: inizia portando la sacca e le mazze dei giocatori del club vicino a casa. Dopo alti e bassi, slanci e delusioni, Francis cambierà per sempre la percezione del golf negli USA: da sport esclusivo per ricchi diventerà aperto a tutti. Dai grandi campioni, Francis impara e mette in pratica i valori sportivi del golf: onestà, indipendenza, perseveranza e rispetto degli avversari.I PERSONAGGIFRANCIS OUIMET è il protagonista del film, vive con la sua famiglia vicino a un circolo sportivo di golf, che inizia a frequentare come caddie.ARTHUR e MARY OUIMET sono i genitori di Francis, persone semplici e oneste.HARRY VARDON è stato il primo atleta professionista del golf nella storia. È cresciuto in povertà sull’isola inglese di Jersey ed è riuscito grazie alla bravura e alla forza di volontà a salire i gradini della scala sociale inglese.EDDIE nonostante la sua tenera età lavora come caddie al fianco di Francis agli Open USA del 1913; sa fornire ottimi consigli, mantenere la calma e infondere coraggio.COME GUARDARE IL FILMLeggi le domande prima della visione, tienile presenti durante il film e dopo rispondi.1. Dove e quando è ambientata la prima scena del film? Dove prosegue subito dopo?2. Come cambia il rapporto tra Francis e suo padre nel corso della vicenda?3. In quale occasione Francis conosce di persona il suo idolo sportivo, Harry Vardon?4. Qual è lo stato d’animo di Francis dopo la prima sconfitta? Quale decisione prende? Che cosa gli farà cambiare idea anni dopo?5. Da che cosa nasce la rivalità tra Britannici e Statunitensi nell’ambito del golf?6. Come definiresti l’atteggiamento dei due finalisti, Francis e Vardon, agli Open del 1913?