VOLTIAMO PAGINA PRIMI GIORNI

PROVA 8 Competenza linguistica: LETTURA (TESTO ESPOSITIVO) Traguardi per lo sviluppo delle competenze • Legge e comprende testi espositivi di vario tipo, continui e non continui, ne individua il senso globale e le indicazioni principali, utilizzando strategie di lettura adeguate agli scopi. Obiettivi di apprendimento • Leggere testi espositivi cogliendo l’argomento di cui si parla e individuando le informazioni principali e le loro relazioni. PRIMA DI LEGGERE Osserva rapidamente il testo nel suo insieme e indica se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F). Il testo è composto da tre paragrafi Il testo è accompagnato da immagini Ci sono numeri scritti in evidenza C’è uno schema del testo Ci sono parole scritte in neretto C’è un sottotitolo QUESTO LAGO È UNA CATASTROFE Ultimi studi: il Karakul si trova in un cratere nato dall’impatto di un asteroide Il lago Karakul è uno specchio d’acqua azzurro intenso, incastonato a 3900 metri d’altezza tra le montagne del Tagikistan. Un paesaggio deserto e affascinante. Ma i pendii rocciosi che lo circondano portano le tracce di un’antica catastrofe: formano infatti un cratere creato dall’impatto di un asteroide, che colpì la zona tra 5 e 10 milioni di anni fa. Il cratere è stato modificato dall’azione dei ghiacciai, delle piogge e dai movimenti del terreno, finché è stato visto con immagini da satellite. Un’équipe di scienziati franco-austriaca si è spinta in questo remoto angolo d’Asia per studiarlo a fondo. «L’ipotesi dell’impatto era stata discussa da studiosi ucraini, vent’anni fa, osservando quarzi sottoposti a choc. Altri gruppi hanno considerato solo i movimenti tettonici intervenuti sulla struttura. Noi abbiamo provato chiaramente che si tratta di un cratere d’impatto» sottolinea Sylvain Bouley, planetologo dell’Università Paris Sud. «L’asteroide aveva un diametro tra 2 e 4 km: è stato l’ultimo grande impatto avvenuto sulla Terra». Gli scienziati hanno cercato rocce con le tracce di uno choc violento. «Abbiamo trovato “fratture a cuneo”, che si formano a forti pressioni negli impatti di asteroidi» dice Bouley. Sono vere prove della catastrofe. «Abbiamo raccolto anche conglomerati che si formano negli impatti, e osservato altre tracce con le analisi al microscopio condotte sulle rocce raccolte nel corso della spedizione del 2011. Ora pensiamo a una nuova esplorazione per studiare i sedimenti nel lago». (Tratto da: Marco Ferrari, in «Focus») Dopo aver letto con attenzione il testo, rispondi alle seguenti domande. 1. Il verbo “incastonare” si usa per indicare il modo di fissare una gemma in un gioiello. Perciò il lago è “incastonato” perché A. è prezioso e raro come una gemma B. con le sue acque a specchio assomiglia davvero a un gioiello C. è inserito come una gemma in mezzo alle montagne D. ha il colore azzurro intenso di una gemma 2. Qual è la posizione geografica del lago? Rispondi in modo completo, con le informazioni del testo. a) Altezza sul livello del mare ........................................................................... b) Stato ........................................................................... c) Continente ........................................................................... 3. In base al testo, collega le cause (nella colonna di sinistra) ai relativi effetti (nella colonna di destra). CAUSE Impatto di un asteroide Azione dei ghiacci, delle piogge e dei movimenti del terreno Il lago è stato visto con immagini da satellite EFFETTI Equipe di scienziati è andata a studiarlo Formazione di un cratere Modificazioni del cratere 4. Quando si pensa che l’asteroide abbia colpito la zona? 5. Quale parola, riferita al luogo in cui si trova il cratere, è sinonimo di “lontanissimo”? 6. Nell’espressione «osservando quarzi sottoposti a choc» la parola “choc” può essere sostituita da A. colpo B. spavento C. trauma D. contatto7. I primi a ipotizzare che il cratere si fosse formato a causa dell’asteroide furono studiosiA. franco-austriaciB. di ParigiC. asiaticiD. ucraini8. Dai dati riportati nel testo e nelle didascalie si può ricavarea) il diametro del cratere, che è di .................................................................................b) il diametro dell’asteroide, che era .................................................................................9. Quali sono le “vere prove” dell’impatto dell’asteroide?A. Le forti pressioniB. I conglomeratiC. Le fratture a cuneoD. I sedimenti nel lago10. Questo testo è stato scritto perA. raccontareB. descrivereC. informareD. convincere11. Il linguaggio del testo utilizza molti termini scientifici: collega ogni termine specifico della colonna di sinistra con la relativa espressione di uso più comune della colonna di destra.impatto - movimenti tettonici - conglomerati - sedimentiinsiemi di materia diversa - depositi - movimenti della crosta terrestre - urto, collisione12. Con quale dei seguenti titoli potrebbe essere sostituito “Questo lago è una catastrofe”?A. Questo lago ha dato origine a una catastrofeB. Questo lago deriva da una catastrofeC. Tutti gli eventi naturali scaturiscono da una catastrofeD. Gli asteroidi sono delle vere e proprie catastrofi
PROVA 8 Competenza linguistica: LETTURA (TESTO ESPOSITIVO) Traguardi per lo sviluppo delle competenze • Legge e comprende testi espositivi di vario tipo, continui e non continui, ne individua il senso globale e le indicazioni principali, utilizzando strategie di lettura adeguate agli scopi. Obiettivi di apprendimento • Leggere testi espositivi cogliendo l’argomento di cui si parla e individuando le informazioni principali e le loro relazioni. PRIMA DI LEGGERE Osserva rapidamente il testo nel suo insieme e indica se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F). Il testo è composto da tre paragrafi Il testo è accompagnato da immagini Ci sono numeri scritti in evidenza C’è uno schema del testo Ci sono parole scritte in neretto C’è un sottotitolo QUESTO LAGO È UNA CATASTROFE Ultimi studi: il Karakul si trova in un cratere nato dall’impatto di un asteroide Il lago Karakul è uno specchio d’acqua azzurro intenso, incastonato a 3900 metri d’altezza tra le montagne del Tagikistan. Un paesaggio deserto e affascinante. Ma i pendii rocciosi che lo circondano portano le tracce di un’antica catastrofe: formano infatti un cratere creato dall’impatto di un asteroide, che colpì la zona tra 5 e 10 milioni di anni fa. Il cratere è stato modificato dall’azione dei ghiacciai, delle piogge e dai movimenti del terreno, finché è stato visto con immagini da satellite. Un’équipe di scienziati franco-austriaca si è spinta in questo remoto angolo d’Asia per studiarlo a fondo. «L’ipotesi dell’impatto era stata discussa da studiosi ucraini, vent’anni fa, osservando quarzi sottoposti a choc. Altri gruppi hanno considerato solo i movimenti tettonici intervenuti sulla struttura. Noi abbiamo provato chiaramente che si tratta di un cratere d’impatto» sottolinea Sylvain Bouley, planetologo dell’Università Paris Sud. «L’asteroide aveva un diametro tra 2 e 4 km: è stato l’ultimo grande impatto avvenuto sulla Terra». Gli scienziati hanno cercato rocce con le tracce di uno choc violento. «Abbiamo trovato “fratture a cuneo”, che si formano a forti pressioni negli impatti di asteroidi» dice Bouley. Sono vere prove della catastrofe. «Abbiamo raccolto anche conglomerati che si formano negli impatti, e osservato altre tracce con le analisi al microscopio condotte sulle rocce raccolte nel corso della spedizione del 2011. Ora pensiamo a una nuova esplorazione per studiare i sedimenti nel lago». (Tratto da: Marco Ferrari, in «Focus») Dopo aver letto con attenzione il testo, rispondi alle seguenti domande. 1. Il verbo “incastonare” si usa per indicare il modo di fissare una gemma in un gioiello. Perciò il lago è “incastonato” perché A. è prezioso e raro come una gemma B. con le sue acque a specchio assomiglia davvero a un gioiello C. è inserito come una gemma in mezzo alle montagne D. ha il colore azzurro intenso di una gemma 2. Qual è la posizione geografica del lago? Rispondi in modo completo, con le informazioni del testo. a) Altezza sul livello del mare ........................................................................... b) Stato ........................................................................... c) Continente ........................................................................... 3. In base al testo, collega le cause (nella colonna di sinistra) ai relativi effetti (nella colonna di destra). CAUSE Impatto di un asteroide Azione dei ghiacci, delle piogge e dei movimenti del terreno Il lago è stato visto con immagini da satellite EFFETTI Equipe di scienziati è andata a studiarlo Formazione di un cratere Modificazioni del cratere 4. Quando si pensa che l’asteroide abbia colpito la zona? 5. Quale parola, riferita al luogo in cui si trova il cratere, è sinonimo di “lontanissimo”? 6. Nell’espressione «osservando quarzi sottoposti a choc» la parola “choc” può essere sostituita da A. colpo B. spavento C. trauma D. contatto7. I primi a ipotizzare che il cratere si fosse formato a causa dell’asteroide furono studiosiA. franco-austriaciB. di ParigiC. asiaticiD. ucraini8. Dai dati riportati nel testo e nelle didascalie si può ricavarea) il diametro del cratere, che è di .................................................................................b) il diametro dell’asteroide, che era .................................................................................9. Quali sono le “vere prove” dell’impatto dell’asteroide?A. Le forti pressioniB. I conglomeratiC. Le fratture a cuneoD. I sedimenti nel lago10. Questo testo è stato scritto perA. raccontareB. descrivereC. informareD. convincere11. Il linguaggio del testo utilizza molti termini scientifici: collega ogni termine specifico della colonna di sinistra con la relativa espressione di uso più comune della colonna di destra.impatto - movimenti tettonici - conglomerati - sedimentiinsiemi di materia diversa - depositi - movimenti della crosta terrestre - urto, collisione12. Con quale dei seguenti titoli potrebbe essere sostituito “Questo lago è una catastrofe”?A. Questo lago ha dato origine a una catastrofeB. Questo lago deriva da una catastrofeC. Tutti gli eventi naturali scaturiscono da una catastrofeD. Gli asteroidi sono delle vere e proprie catastrofi