VOLTIAMO PAGINA COMPETENZE LINGUISTICHE E TRASVERSALI 1

nello stesso scomparto tutti tipi di frutta: alcuni di essi, infatti, tendono a sprigionare in modo naturale l etilene, una sostanza che ha l effetto di accelerare la maturazione degli altri frutti. Ma quali sono i principali produttori di etilene? Mele, pere, banane, angurie, meloni, pesche, albicocche, prugne, cachi, fichi, manghi e pomodori. Il resto della frutta dovrebbe essere conservata ben distante da questi acceleratori di maturazione naturali. A meno che, ovviamente, non desideriamo la maturazione di qualche frutto ancora acerbo! Ovviamente, le varietà vegetali più delicate (banane, albicocche, pesche, ecc.) dovrebbero essere tenute al di sopra di quelle più resistenti allo schiacciamento (mele, arance, meloni, ecc.), possibilmente ciascuna in un contenitore separato. Patate, aglio, scalogno e cipolle si possono anche conservare fuori dal frigorifero, badando però di tenerle al buio completo per evitarne la germinazione. Se correttamente preservate, queste verdure possono anche mantenersi in buono stato per mesi. COMPETENZE TRASVERSALI 2. Lo spreco di cibo Qualche consiglio per ridurre lo spreco alimentare Teniamo bene a mente le potenzialità di un elettrodomestico presente in molte case: il freezer. possibile congelare (salvo alcune eccezioni) praticamente ogni cibo: avanzi di un pasto, carne e pesce freschi, alcuni tipi di formaggio, pane e persino il latte. Alcuni esempi? Una confezione di pasta sfoglia può essere congelata e utilizzata a distanza anche di qualche mese; se abbiamo acquistato troppe verdure, possiamo cuocerle in un unica tornata per poi surgelarle in pratiche porzioni; gli avanzi come affettati o formaggi freschi possono essere utilizzati per una frittata o una torta salata, che se non consumiamo subito possiamo anche congelare. E gli esempi sono praticamente infiniti: con un po di fantasia, il nostro congelatore si può rivelare un prezioso alleato nel combattere gli sprechi di cibo. In fin dei conti, la volontà di non sprecare cibo può esserci utile anche a scoprire nuove ricette: pensiamo ad esempio quante cose si possono fare solo con il pane. Questo prezioso alimento viene spesso sprecato, ma è bene ricordare che possiamo metterlo nel congelatore, intero o già a fette (cosa che ci permetterà di tirarne fuori in seguito solo la quantità necessaria). Sarà sufficiente lasciarlo a temperatura ambiente per un ora o due, oppure riscaldarlo in forno per qualche minuto. Il pane raffermo, inoltre, non è da gettar via, poiché ha davvero mille usi. Può essere utilizzato per la preparazione di cibi impanati, o come ingrediente di torte, sformati o polpette. Per non parlare delle fette di pane raffermo che sono l ingrediente base delle bruschette (da condire con pomodoro fresco, olio extravergine di oliva, basilico) o possono essere utilizzate come contorno di zuppe di pesce o legumi. Anche la carne avanzata può essere riutilizzata per farne ragù, polpette, verdure ripiene o insalate di carne. Attenzione alle uova: la data che indica il termine di consumo, stampigliata sul guscio, si riferisce al prodotto conservato a temperatura ambiente. Se però abbiamo avuto l accortezza di mettere la confezione in frigorifero, la data di scadenza sarà posticipata di Competenze trasversali 1_Competenze_063_116.indd 105 105 26/01/18 17:01
VOLTIAMO PAGINA COMPETENZE LINGUISTICHE E TRASVERSALI 1