VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

I miti del diluvio USA IL DIZIONARIO Che cosa significa eruppero ? Quale parola devi cercare sul dizionario, se non conosci il significato? 11. cateratte del cielo: le cateratte sono chiusure a saracinesca che servono a regolare il passaggio dell acqua in un canale, quindi l espressione significa che improvvisamente scende dal cielo una pioggia violenta, come se si fosse aperta la chiusura che la tratteneva. 12. cubiti: il cubito è una misura lineare, corrispondente a circa 44 cm. 13. fiere: animali selvaggi. 14. Ararat: massiccio montuoso della Turchia orientale. Dopo sette giorni, le acque del diluvio furono sopra la terra; nell anno seicentesimo della vita di Noè, nel secondo mese, il dicias145 sette del mese, proprio in quello stesso giorno, eruppero tutte le sorgenti del grande abisso e le cateratte del cielo11 si aprirono. Cadde la pioggia sulla terra per quaranta giorni e quaranta notti. Il diluvio durò sulla terra quaranta giorni: le acque crebbero e sollevarono l arca che si innalzò sulla terra. Le acque divennero pode150 rose e crebbero molto sopra la terra e l arca galleggiava sulle acque. Le acque si innalzarono sempre più sopra la terra e coprirono tutti i monti più alti che sono sotto tutto il cielo. Le acque superarono in altezza di quindici cubiti12 i monti che avevano ricoperto. Perì ogni essere vivente che si muove sulla terra, uccelli, bestiame 155 e fiere13 e tutti gli esseri che brulicano sulla terra e tutti gli uomini. Ogni essere che ha un alito di vita nelle narici, cioè quanto era sulla terra asciutta, morì. Così fu sterminato ogni essere che era sulla terra: dagli uomini agli animali domestici, i rettili e gli uccelli del cielo; essi furono ster160 minati dalla terra e rimase solo Noè e chi stava con lui nell arca. Le acque restarono alte sopra la terra centocinquanta giorni. Dio si ricordò di Noè, di tutte le 165 fiere e di tutti gli animali domestici che erano con lui nell arca. Dio fece passare un vento sulla terra e le acque si abbassarono. Le fonti dell abisso e le cateratte del cielo furono chiuse e fu trattenuta la 170 pioggia dal cielo; le acque andarono via via ritirandosi dalla terra e calarono dopo centocinquanta giorni. Nel settimo mese, il diciassette del mese, l arca si posò sui monti dell Ararat14. Le acque anda175 rono via via diminuendo fino al decimo mese. Nel decimo mese, il primo giorno del mese, apparvero le cime dei monti. Trascorsi quaranta giorni, Noè aprì la finestra che aveva fatta nell arca e fece uscire un corvo per vedere se le 180 acque si fossero ritirate. Esso uscì andando e tornando finché si prosciugarono le acque sulla terra. Noè poi fece uscire una colomba, per vedere se le acque si fossero ritirate dal suolo; ma la colomba, non trovando dove posare la pianta del piede, tornò a lui nell arca, perché c era ancora l acqua su 56 5394B_MET Mi_Ep.indd 56 26/01/18 13:08
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO