VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

la tragedia IL LINGUAGGIO DELLA TRAGEDIA 5. Durante il monologo, Medea si rivolge più volte direttamente al pubblico, come per chiedere aiuto al marito, per maledirlo ai figli, come se fossero presenti 6. Medea sta per prendere una decisione terribile e difficilissima. Perciò esita e cambia idea più volte. In quale modo il testo esprime questo durissimo conflitto che si svolge nell animo della donna? Molte frasi con il punto interrogativo, cioè domande che Medea rivolge a se stessa Molte frasi interrotte da punti di sospensione, per sottolineare l indecisione del personaggio Frasi lunghe e complesse, per sottolineare la difficoltà della decisione 7. Nel momento in cui prende la decisione definitiva di uccidere i figli, Medea afferma che è Giasone (cioè il padre) il vero colpevole della loro morte. Ricerca questa affermazione nel testo e scrivila sui puntini. ANALIZZARE 8. Una caratteristica frequente dei personaggi della tragedia greca è quella di non potersi sottrarre al destino. In apparenza essi fanno delle scelte, ma in realtà si comportano così perché non possono ribellarsi al loro destino. Questa è anche la situazione di Medea: quale frase del monologo lo fa capire? Inutilmente vi ho allevato, figli No, per i demoni infernali, per gli dèi vendicatori, non sarà mai che io abbandoni i figli all oltraggio dei nemici Tutto è deciso ormai, perché tutto è inevitabile 9. Al termine del suo straziante monologo, Medea dà allo spettatore la spiegazione della sua terribile scelta. Riporta le sue parole. ESPRIMERE E VALUTARE 10. Parlare Nel IV secolo a.C. il filosofo Aristotele scrisse quali devono essere le regole della tragedia greca. Una di queste regole è che la tragedia deve suscitare nello spettatore due sentimenti: orrore e pietà . Secondo te, la tragedia Medea rispetta questa regola? Il monologo che hai letto suscita questi sentimenti? Perché? 11. Scrivere Se hai letto entrambi i testi tragici che ti abbiamo proposto (Antigone, una donna moderna a p. 308 e Il monologo di Medea), spiega in un breve testo (massimo 10 righe) quale fra queste due eroine tragiche ti ha colpito di più e perché. 314 5394B_MET Teatro.indd 314 21/02/18 09:59
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO