VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

VERIFICA FORMATIVA 8. le esequie: i riti funebri. 9. Crimilde bara: secondo le convinzioni del tempo, chi aveva assassinato qualcuno non poteva avvicinarsi alla sua bara senza che le ferite dell ucciso riprendessero a sanguinare. Ma la vendetta contro l eroe innocente non finiva lì. Dopo che i re e il loro seguito furono tornati a corte, di notte, in gran silenzio, Hagen fece deporre il corpo di Sigfrido davanti alla porta della stanza di Crimilde, in modo che lei stessa lo ritrovasse, la mattina, quando sarebbe uscita per recarsi alla messa, come faceva tutte le mattine. Fu 75 invece un cameriere a scorgere il cadavere, mentre portava un lume acceso alla regina: vide un guerriero morto, coperto di sangue, ma non capì chi fosse. Entrò dalla regina per impedirle di vederlo. Ma quando Crimilde udì che un guerriero morto giaceva davanti alla sua soglia, capì che doveva essere Sigfrido. Ripensò all offesa che aveva 80 arrecata a Brunilde, alla domanda di Hagen che aveva detto di volerlo proteggere, e disse: Sigfrido, il mio carissimo sposo. Brunilde l ha voluto e Hagen l ha ucciso! E cadde svenuta per il dolore. Quando rinvenne, si fece condurre 85 dove stava il guerriero morto. Gli sollevò tra le braccia il capo sanguinoso, e pianse su di lui lacrime di sangue. Furono preparate le esequie8. I fabbri costruirono per lui una bara d oro e d argento. Poi la regina Crimilde lo fece portare nella cattedrale, dove tutti, principi e popolo, andarono a piangerlo. Giunse an90 che Gunther con i suoi fratelli, ma Crimilde disse: Non ha motivo di piangerlo chi l ha ucciso. Ma i principi si dichiararono innocenti: sostenevano che era stato ucciso dai briganti nella foresta. Allora Crimilde chiese una prova dell innocenza: chiese che Hagen 95 si avvicinasse alla bara9. Hagen si avvicinò, e la ferita cominciò a sanguinare come se fosse stata inferta proprio allora. E tutti videro che Hagen era l uccisore di Sigfrido. 70 (Tratto da: Laura Mancinelli, I Nibelunghi, Emme Edizioni) COMPRENSIONE 1. In questo episodio si distinguono nettamente il protagonista e l antagonista. Chi sono? ................................................................... e ................................................................... 2. Crimilde fa un sogno premonitore (r. 6), che A. la avverte di cosa succederà B. la mette in guardia per il futuro C. le preannuncia una disgrazia D. le predice il futuro 288 ....... 2 ....... 1 2 L Epica medievale 5394B_MET Mi_Ep.indd 288 26/01/18 13:30
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO