VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

STRUMENTI 16. Carlo Magno, tra storia e mito Un ritratto di Carlo Magno Tra i moltissimi ritratti di Carlo Magno, dipinti nel corso dei secoli, scegliamo questo, realizzato nel XV secolo da un ignoto pittore nel castello della Manta, in provincia di Cuneo. Questo affresco non ha valore come fonte storica, nel senso che Carlo è rappresentato in abiti quattrocenteschi e il volto è probabilmente quello di uno dei marchesi di Saluzzo (proprietari, a quell epoca, del castello della Manta). Tuttavia è interessante osservare che Carlo tiene in mano i classici simboli del potere: un lungo spadone (che allude al suo valore militare e alle numerose conquiste); il globo sormontato da una croce (emblema del Sacro Romano Impero). L imperatore è qui rappresentato come un uomo anziano, dalla lunga barba bianca. E, in effetti, Carlo diventò molto vecchio per i suoi tempi. Morì nell 814, mentre non conosciamo con esattezza la sua data di nascita, che comunque si colloca intorno al 742. Raggiunse dunque i settant anni: quasi un record, in un epoca in cui la vita media di un uomo non superava i quarant anni! 240 2 L Epica medievale 5394B_MET Mi_Ep.indd 240 26/01/18 13:24
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO