VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

L Epica classica COMPRENDERE 1. In quale momento del giorno inizia l episodio? 2. Che cosa porta alla disperazione Didone? Perché? IL LINGUAGGIO EPICO 3. Quali tra i seguenti aggettivi si adattano meglio ai sentimenti manifestati da Didone? Cancella quelli che ti sembrano estranei, aiutandoti se necessario con il dizionario. disperata composta indifferente determinata ospitale vendicativa disinteressata fiduciosa apatica esitante violenta umiliata irata delusa supplice dubbiosa rassegnata ANALIZZARE 4. Nel rappresentare il dolore travolgente di Didone, Virgilio si rivela attento osservatore dell animo umano. La disperazione della regina è assoluta e cerca sfogo in cupe speranze di vendetta. Ti elenchiamo alla rinfusa i diversi momenti in cui prende corpo il dolore di Didone; servendoti del testo, riordinali secondo l esatta successione, numerando le caselle. Si augura che Enea veda dal mare le fiamme del rogo che lei ha fatto preparare e su cui sarà arso il suo corpo. Consapevole che il Fato prevede l approdo di Enea in una nuova patria, chiede agli dèi che l eroe debba almeno soffrire e morire presto, senza godere di ciò che è riuscito a realizzare. Auspica che un giorno sorga un vendicatore che perseguiti i discendenti dei Troiani. Prova un senso di umiliazione, perché si sente ingannata e derisa da Enea. Invoca l aiuto di divinità vendicatrici. Invoca anche gli elementi della natura (coste e mari), affinché concorrano a rendere più violenta l inimicizia tra Cartagine e i discendenti dei Troiani. Chiede ai Cartaginesi di tormentare con il loro odio i discendenti di Enea. 5. Nell Eneide Virgilio celebra la grandezza dell Impero romano, conferendo alla città di Roma un origine divina e presentando un interpretazione mitica di alcuni avvenimenti fondamentali della sua storia. Così anche lo scontro mortale tra Roma e Cartagine, che culmina nelle guerre puniche, è dovuto all odio e alla maledizione di Didone, fondatrice e regina di Cartagine. In che cosa consiste la maledizione di Didone nei confronti di Enea e della sua stirpe? PER IL PIACERE DI LEGGERE C è nell Eneide una figura femminile molto diversa da Didone: è la giovane guerriera Camilla, allevata fin da piccola dal padre in un ambiente selvaggio. 209 5394B_MET Mi_Ep.indd 209 26/01/18 13:20
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO