VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

L Epica classica IL LINGUAGGIO EPICO 1. In base a quanto hai studiato nella presentazione del poema, spiega l espressione con la quale viene presentato Enea, nel secondo verso: «fuggiasco per fato . 2. L uso di particolari aggettivi qualificativi permette di caratterizzare con immediatezza l oggetto di cui si parla. Completa: L ira di Giunone è L offesa è Giunone è L uomo (Enea) è Roma è 3. La qualità che contraddistingue Enea è la pietas, che consiste (due risposte esatte) nel rispettare gli dèi, la patria e la famiglia nell essere generoso con gli altri nell accettare la volontà del Fato in modo incondizionato nell avere pietà e compassione dei vinti ANALIZZARE 4. Il Proemio può essere diviso in due parti: una riguarda la presentazione dell argomento, l altra l invocazione alla Musa. Individuale nel testo e completa. 1. PRESENTAZIONE DELL ARGOMENTO 2. INVOCAZIONE ALLA MUSA da da a a 5. Una domanda diretta da parte di Virgilio ci fa capire la sua incredulità e il suo stupore. Qual è? Sottolineala. AL CINEMA Nella città di Troia il cavallo di legno ha portato fuoco e morte. Ha inizio il lungo viaggio degli esuli guidati da Enea. La città è in fiamme (da La leggenda di Enea di Giorgio Rivalta) 203 5394B_MET Mi_Ep.indd 203 26/01/18 13:20
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO