VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

STRUMENTI 9. Il poema latino L INCONTRO CON ANDROMACA Dopodiché giunge in Epiro, dove ha luogo un commovente incontro con Andromaca, che ormai vive del ricordo del marito Ettore e del piccolo Astianatte, ucciso durante la devastazione di Troia. ANCHISE MUORE Si riprende la navigazione, ma, giunti in Sicilia, Anchise muore, stremato dalle peregrinazioni. Enea e i suoi lasciano l isola e poco dopo una tempesta li spinge sulle coste dell Africa, presso Cartagine. Qui termina il racconto di Enea. DIDONE SI INNAMORA In seguito al racconto, Didone è mossa dapprima da un senso di pietà e di amicizia verso Enea; poi si innamora dell eroe troiano, che ricambia il suo sentimento. GIOVE ORDINA A ENEA DI RIPARTIRE L amore dei due è però troncato da Giove, che per mezzo del suo messaggero Mercurio ricorda all eroe la missione assegnatagli dal Fato e gli ordina di partire. DIDONE MUORE: ODIO ETERNO TRA CARTAGINE E ROMA Enea ubbidisce e abbandona Didone: mentre le vele troiane si allontanano, la regina, disperata, si uccide, dopo aver giurato eterna inimicizia tra Cartagine e la città che sarà fondata dai discendenti di Enea. Giunto nuovamente in Sicilia, Enea lascia nell isola una parte dei Troiani, ormai stanchi del lungo viaggio. LA DISCESA AGLI INFERI Approdato a Cuma, in Campania, Enea consulta la Sibilla che lo guida negli Inferi, dove l ombra del padre Anchise gli svela la missione assegnatagli dal Fato: dare origine alla stirpe romana, che dominerà il mondo. Anchise gli mostra anche i suoi discendenti: Romolo e i membri della gens Iulia. L OSPITALIT DEL RE LATINO Arrivato presso le foci del Tevere, che riconosce come la terra destinatagli, Enea ottiene ospitalità dal re Latino, che gli concede in sposa la figlia Lavinia. Ma Giunone istiga contro Enea la madre di Lavinia e Turno, re dei Rutuli, a cui era stata promessa la giovane. LA GUERRA TRA ENEA E TURNO Scoppia la guerra fra Enea, Turno e i rispettivi alleati. Si susseguono duelli, episodi eroici, interventi divini: le navi troiane incendiate da Turno si trasformano in ninfe marine; Eurialo e Niso, giovinetti troiani mandati ad avvisare Enea, vengono uccisi; Enea uccide il giovane Lauso e il suo crudele padre Mesenzio. Turno, incurante del destino che sente a sé contrario, sfida Enea e nel duello finale viene ucciso. LA PACE La pace viene finalmente ristabilita nel Lazio con il matrimonio tra Enea e Lavinia, da cui discenderà Romolo, il futuro fondatore di Roma. 198 2 L Epica classica 5394B_MET Mi_Ep.indd 198 26/01/18 13:19
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO