VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO

STRUMENTI 9. Il poema latino I personaggi I MORTALI ENEA LATINO Protagonista del poema, è l eroe incaricato dal Fato di portare in salvo i Troiani superstiti, per trovare una nuova patria al di là del mare. rispettoso di tutti i valori tradizionali, consapevole dell importante missione affidatagli dal destino. Re del Lazio. Mostra amicizia verso il popolo troiano e concede in sposa a Enea la propria figlia Lavinia. ANCHISE il vecchio padre di Enea, da lui portato in salvo durante l incendio della città. Saggio e prodigo di consigli, muore nel corso del viaggio verso la nuova patria. TURNO Re dei Rutuli, popolazione del Lazio. Promesso sposo di Lavinia, vede in Enea un intruso e un usurpatore, diventandone l irriducibile nemico. Enea lo ucciderà in duello. EVANDRO DIDONE Re di una città da lui stesso fondata sul colle Palatino, è di origine greca e offre aiuto a Enea nel corso della guerra contro le popolazioni italiche ostili. Perde il proprio figlio Pallante, ucciso in duello da Turno. Regina di Cartagine, offre ospitalità a Enea e se ne innamora, ricambiata. Ma la missione assegnata dal Fato a Enea gli impone di ripartire. Disperata, Didone si uccide. Fanciulla guerriera, soccorre Turno quando Enea giunge nel Lazio per scontrarsi con i Rutuli. IULO O ASCANIO Figlio giovinetto di Enea e di Creusa, è destinato a succedergli. Da lui discenderà la stirpe romana. CAMILLA GLI D I VENERE EOLO Madre di Enea, sempre pronta a soccorrere il figlio. Custode dei venti, si fa convincere da Giunone a liberare i venti che scatenano la tempesta che allontana Enea dalla Sicilia. GIUNONE Moglie di Giove, acerrima nemica di tutti i Troiani, perseguita con ogni mezzo la spedizione guidata dall eroe. GIOVE Fa da arbitro tra la volontà di Venere e quella di Giunone. 196 NETTUNO Re del mare, dalla parte di Enea, calma le acque della tempesta scatenata da Eolo. 2 L Epica classica 5394B_MET Mi_Ep.indd 196 26/01/18 13:19
VOLTIAMO PAGINA MITO EPICA TEATRO