VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

VERIFICA FORMATIVA 12. bruciato in effigie: si usava bruciare il ritratto di un condannato in assenza di quest ultimo (in questo caso, era condannato all esilio). 13. tinnire: tintinnare. disegno. E n ebbi trenta scudi di Francia. E da Genova fui esiliato per tutta la vita e bruciato in effigie12 , perché mai più tornassi in quella 80 terra che amavo. Ora vendo le mie macchine per i mercati del mondo, senza patria, senza casa, tra le nevi dei monti, lontano dal mare ch io vedevo ogni giorno incurvarsi azzurro sotto il cielo. Qui tacque e cupamente bevve dalla sua coppa. Quei trenta scudi soggiunse li spesi per comprare il carro, i 85 due cavalli e tre misure di campanelli di bronzo. Tre misure di campanelli? chiese la marchesa. Sì, madonna. Quei campanelli che forse udiste tinnire13 al trotto dei miei cavalli. Cinque scudi mi costò il carro, venti i due cavalli, ottime bestie anche da cavalcare; mi rimanevano cinque scudi, che 90 pensai di mettere a capitale comperando campanellini di bronzo, che hanno il suono quasi dell argento. Erano gli ultimi scudi che mi restavano e dovevo impiegarli bene. Non capisco, messere intervenne il duca perché pensaste di impiegarli bene comprando tre misure di campanelli 95 Perché nulla di bello al mondo mi restava, volli che almeno il tinnir dei campanelli mi sovvenisse la gioia passata, o accennasse alla futura, se mai alcuna per me ci sarà. E se la gioia non è nel mio cuore, devo fingere che in qualche luogo ci sia, ove non so, e che la comunichi a chi ode, perché è principio di vita e d ogni bene. 100 Quando messer da Morazzone così ebbe parlato, tutti tacquero pensando al senso delle sue parole. (Tratto da: L. Mancinelli, I dodici abati di Challant, Einaudi) DUE INFORMAZIONI STORICHE Gli Challant furono una famiglia nobiliare valdostana del XII secolo che ebbe grande potere durante il Medioevo e il Rinascimento. Possedettero molti castelli tra cui quelli di Issogne, Fenis e Aymaville. Sia la Grecia sia la Cina rivendicano l invenzione della balestra. L uso della balestra in Europa (famosi e molto apprezzati i balestrieri genovesi) continua ininterrottamente dall epoca classica fino al periodo di maggior popolarità tra l XI e il XVI secolo. In seguito essa venne abbandonata a favore delle armi da fuoco. COMPRENSIONE 1. Dove si svolge il colloquio tra il protagonista e i nobili che lo ospitano? A. A Genova C. Nel castello dei marchesi di Challant B. A Pisa D. In Francia 786 ....... 1 15 Pagine di storia 5394A_9-15_Temi.indd 786 26/01/18 12:50
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1