VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

leggere è bello Cioè sì: io e l Imbecille sì, due bei pinguini. Nonno è arrivato in quel momento e ha detto: Pensa se questa scena l avesse vista Alfred Hitchcock! Faceva Gli uccelli 2 . Noi, scocciatissimi, ci fissavamo gli uni con gli altri, mentre la maestra Asunci n ci ha scortati fino alla discoteca Silicona, dove si faceva il Festival. La maestra Asunci n mica sfigurava: pure lei s era mascherata e sembrava una papera o un oca. Muovendo le sue ali ci ha detto che il festival lo trasmetteva anche Radio Carabanchel, che è una radio che sta nel mio quartiere e che, siccome non hanno i soldi neppure per i microfoni, nonno dice che fanno le trasmissioni come gli indiani, cioè aprono le finestre e strillano quello che hanno da dire. La maestra Asunci n era così contenta che nemmeno sembrava la maestra Asunci n. E se non fosse stato che pure noi eravamo vestiti da uccellacci, ci saremmo scompisciati dalle risate per il fatto di vederla, in piena Carabanchel, vestita da pace mondiale. La maestra ci ha avvertito che appena salivamo sul palcoscenico, lei avrebbe detto: Uno, due e tre! E noi dovevamo rispondere muovendo le ali e gridando tutti insieme, a costo di spaccarci la gola: Viva la pace nel mondo! La maestra ha voluto fare le prove e così s è messa a strillare come una matta: Uno, due e tre! Noi dovevamo rispondere: Viva la pace nel mondo , però appena abbiamo mosso le ali ci siamo incastrati l uno con l altro e se la maestra non sistemava le cose arrivavamo alla discoteca tutti spiumati. A quel punto, la maestra ha detto che era meglio se non muovevamo le ali e che le dovevamo muovere solo dopo la consegna del premio. [ ] 76 5394A_1_Forme.indd 76 Manolito Quattrocchi 26/01/18 12:34
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1