VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

i temi La decisione giusta AUDIO IL VALORE DELL ONEST NEL RISPETTARE LE REGOLE Luigi Garlando Il testo Ora che conosci le regole del gioco, puoi appassionarti a una storia di ragazzi. Tommi, Ciro, Becan, Sara, Joao, Dante, Spillo si divertono a giocare in una squadra di calcio dal nome curioso: le Cipolline! Proprio come le piccole cipolle, infatti, le loro azioni di gioco sono solo apparentemente dolci. E questa partita contro la Virtus B, decisiva per il campionato, sembra avere davvero un sapore un po aspro! L autore Luigi Garlando è nato a Milano nel 1962. Grande appassionato di calcio fin da bambino, dopo aver insegnato lettere per qualche anno diventa un giornalista della Gazzetta dello Sport . Come inviato del suo giornale ha partecipato a tre mondiali di calcio, quattro Olimpiadi e un Tour de France di ciclismo. Scrive libri per ragazzi su temi di attualità e sportivi. Domenica mattina. Quarta giornata di campionato. Nello spogliatoio l allenatore spiega come giocheranno oggi le Cipolline1: Joao, che ha ancora la mano fasciata, resta in panchina. Tommi 5 farà l ala sinistra e Ciro giocherà al centro dell attacco. Mi raccomando aggiunge Tommi dobbiamo vincere a tutti i costi, altrimenti, anche battendo i Diavoli Rossi domenica prossima, non li supereremo. Addio campionato Tanta fatica per nulla. L allenatore alza la voce: 10 Eh no, caro Tommi, questo non è giusto. Comunque vada a finire la stagione, è stata una grande stagione, perché abbiamo passato un anno insieme in amicizia! Il mister osserva i ragazzi che corrono in campo e si liscia il baffo sinistro. 15 Oggi Tommi è troppo nervoso confida ad Augusto, l autista2 . Me ne sono accorto risponde l autista. Sente troppo l importanza della partita. I ragazzi della Virtus B si sono disposti in modo strano: in sei sulla linea di centrocampo 20 Cos avranno in mente? Sono passati solo nove secondi e la Virtus B sta già vincendo 1-0! Un inizio del genere è come una bastonata in testa Le Cipolline infatti sembrano intontite, sbagliano passaggi facilissimi. Avrebbero bisogno di un po di incoraggiamento e invece i genito25 ri cominciano a protestare: Svegliatevi, Cipolline! Sembrate ancora in pigiama! Così si butta via il campionato! Per vedere questo spettacolo, ce ne stavamo a letto! La mamma di Tommi si sta rosicchiando le unghie in tribuna, sof30 fre a vedere suo figlio così nervoso: quello non è il solito Tommi. 1. Cipolline: il nome della squadra è stato dato dall allenatore, che fa il cuoco di mestiere, perché le Cipolline , come la cipolla, faranno venire le lacrime a chi si metterà contro di loro. 2. l autista: del pullmino che porta i giocatori in trasferta. 679 5394A_9-15_Temi.indd 679 26/01/18 12:48
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1