VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

i temi L autore Domenico Starnone (Saviano, Napoli, 1943) è uno scrittore e sceneggiatore italiano. Ha insegnato a lungo nella Scuola superiore. Ha esordito come narratore nel 1987 con Ex cattedra, racconto di un anno scolastico. Qualche anno dopo ha cominciato a scrivere anche per il cinema e la televisione. 1. oscenità: parole volgari, sconcezze. lezioni della giornata, ma di quelli utili durante tutta la settimana. Porta, per esempio, l antologia, che pesa due tonnellate. E lo fa perché dello zaino si deve caricare l accompagnatrice. Lei non può. , come 20 si dice, handicappata, disabile, diversamente abile. Sabina è socievole. L accompagnatrice dovrebbe spingerla fino all ascensore, poi per il corridoio, poi in aula, ma non ne ha voglia. Sabina nemmeno, sicché fa cenni di saluto ai suoi compagni di scuola e grida frasi stentatissime ma affettuose per farsi spingere da qualcuno di loro. 25 I compagni hanno molte cose da fare, alle otto meno dieci del mattino: acquistare gomme, panini, merendine, pizze bianche o rosse; fare scherzi violenti con fughe e lotte; stare in posa per farsi puntare dall altro sesso, stare in posa per puntare l altro sesso, confabulare in intimità con amici del cuore o neofidanzati. Tutte attività che Sabina, 30 in carrozzella, disturba, o comunque non permette di realizzare al meglio. Sabina è una ragazza sveglia, sensibile, con un vocabolario ricco, solo un po strozzato dal suo handicap. Sa bene che la solidarietà dei suoi compagni è quasi sempre genuina e sa benissimo che a volte, 35 col suo handicap, gliela rende faticosa, difficile. Perciò cerca di essere d aiuto. Fa segnali di sua iniziativa al ragazzo della 3ª C per richiamarne l attenzione e poi smistarla sulla compagna che lo ama. Organizza in segreto, mentalmente, dei turni per farsi accompagnare al bagno e li mette in atto con accortezza in modo da non pesare sempre 40 sulle stesse compagne. Coniuga insomma i suoi desideri di relazione con la disponibilità, i bisogni, dell intera scolaresca. riuscita persino, di recente, a mettere a frutto il teppismo di Fidauro. Fidauro parla a monosillabi con gli insegnanti, sfotte e riempie di oscenità1 i coetanei, sfascia tutto quello che gli capita sotto mano 45 ma poi dice che non è stato lui. Bene: Sabina a questo bruto da un po di tempo ha chiesto di spingerle la carrozzina durante la ricreazione. Passamaglia è stata presa dall ansia ma non ha messo bocca. Non l ha fatto perché ha visto che Sabina ci teneva. E non l ha fatto anche perché ha visto che Fidauro ha accettato volentieri. Poi ha capito perché. Fidauro le spinge la carrozzella a velocità da Formula 1. Di ricreazione in 581 5394A_9-15_Temi.indd 581 26/01/18 12:47
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1