VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

10 Storie di amicizia fungeva da biblioteca, il nostro cane venne quatto quatto a mettersi sul letto dietro di noi. Appena individuato, fu seccamente mandato via: Fila di là, cane, sulla tua poltrona! Cinque minuti dopo, il cane era di nuovo sul letto. Ma si era preso la briga di andare a recuperare la vecchia coperta che proteggeva la 40 sua poltrona e vi si era steso sopra. Ammirazione generale, ovviamente, e giustificata: tanto di cappello a un animale in grado di associare un divieto all idea astratta di pulizia e trarne la conclusione che occorresse farsi la cuccia per godere della compagnia dei padroni, con un vero e proprio ragionamento! Fu un argomento di conversazione 45 che in famiglia durò per anni. Personalmente, ne trassi l insegnamento che anche il cane di casa afferrava più in fretta di me. Credo di avergli bisbigliato all orecchio: Domani ci vai tu a scuola! Eppure, esteriormente, pur non essendo agitato, ero un bambino 50 vivace che amava giocare. Bravissimo alle biglie, imbattibile a palla prigioniera, campione del mondo nelle battaglie di cuscini, amavo giocare. Piuttosto chiacchierone e ridanciano, diciamo pure burlone, mi facevo degli amici a tutti i livelli della classe, fra i somari, certo, ma anche fra le teste di serie non avevo pregiudizi. Più di qualunque 55 cosa, alcuni insegnanti mi rimproveravano questa allegria. Oltre che negato, insolente. Il minimo della buona educazione, per un somaro, è essere discreto: nato morto sarebbe l ideale. Ma la vitalità era vitale per me, se così si può dire. Il gioco mi salvava dall amarezza che provavo non appena ripiom60 bavo nella mia vergogna solitaria. Mio Dio, la solitudine del somaro nella vergogna di non fare mai quello che è giusto! E il desiderio di fuggire Ho provato presto il desiderio di fuggire. Dove? Non è chiaro. Diciamo fuggire da me stesso, e tuttavia dentro di me. Ma in un io che fosse accettato dagli altri. 65 Devo probabilmente a questa voglia di fuggire gli strani ideogrammi1 che precedettero la mia grafia. Invece di formare le lettere 35 USA IL DIZIONARIO Il verbo afferrava qui è usato in senso letterale o figurato? Con quale sinonimo potresti sostituirlo? 1. ideogrammi: segni grafici che rappresentano un idea, come i geroglifici egiziani. 576 5394A_9-15_Temi.indd 576 26/01/18 12:47
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1