VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

10 Storie di amicizia braccio che teneva il tubo. Decisi di farlo di slancio e ci arrivai con la 35 sinistra. Ora dovevo portarci la destra. Strinsi forte la presa sul ferro del terrazzo e buttai la destra ad afferrare. Persi l appoggio dei piedi: le mani ressero per un momento il corpo nel vuoto, poi subito un ginocchio, poi due piedi e scavalcai. Com è che non avevo avuto paura? Capii che la mia paura era ti40 mida, per uscire allo scoperto aveva bisogno di stare da sola. Lì invece c erano gli occhi dei bambini sotto e quelli di lei sopra. La mia paura si vergognava di uscire. Si sarebbe vendicata dopo, la sera al buio nel letto, col fruscìo dei fantasmi nel vuoto. Buttai il pallone di sotto, ripresero a giocare senza badare a me. 45 La discesa era più facile, potevo stendere la mano verso il tubo contando su due buoni appoggi per i piedi sul bordo del terrazzino. Prima di allungarmi verso il tubo guardai veloce al terzo piano. Mi ero offerto all impresa per desiderio che si accorgesse di me, minuscolo scopettino da cortile. Era lì con gli occhi sbarrati, prima che 50 potessi azzardare un sorriso era scomparsa. Stupido a guardare se lei stava guardando. Bisognava crederci senza controllare, come si fa con gli angeli custodi. Mi arrabbiai con me buttandomi lungo il tubo in discesa per togliermi da quel palcoscenico. 55 Sotto mi aspettava il premio, l ammissione al gioco. Mi misero in porta e fu così deciso il mio ruolo, sarei diventato portiere. Da quel giorno mi chiamarono « a scigna , la scimmia. Mi tuffavo in mezzo ai loro piedi per afferrare la palla e salvare la porta. Il portiere è l ultima difesa, dev essere l eroe della trincea. Prendevo 60 calci sulle mani, in faccia, non piangevo. Ero fiero di giocare coi più grandi. (Tratto da: E. De Luca, Il giorno prima della felicità, Feltrinelli) AL CINEMA Quattro amici e un avventura nel bosco, per un legame sempre più forte. L unione fa la forza (da Stand By Me - Ricordo di un estate di Rob Reiner) 570 5394A_9-15_Temi.indd 570 26/01/18 12:47
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1