6. LA DESCRIZIONE DI UN LUOGO O DI UN AMBIENTE

6. L A DESCRIZIONE DI UN LUOGO O DI UN AMBIENTE STRUMENTI PER ANALIZZARE IL TESTO In molti testi (racconti, romanzi, cronache, biografie, articoli ) è facile trovare parti descrittive di luoghi o ambienti. Sono descrizioni importanti, che con un uso attento delle parole guidano chi legge a capire e visualizzare com è fatto un luogo, quali sono le sue caratteristiche fondamentali. Quali aspetti possono essere presi in considerazione nella descrizione di un luogo? Le caratteristiche della descrizione di un luogo Presentazione: nome o definizione, posizione geografica Caratteristiche percepibili con i cinque sensi: colori, forme, dimensioni, rumori e suoni, odori e profumi, superfici, temperatura Impressione dominante: elementi che prevalgono sugli altri, profumi o luci o suoni particolari, un atmosfera che resta nel ricordo, un senso di calma e serenità o di paura o di mistero Qualità, confronti: pregi, difetti, cambiamenti nel corso del tempo Commenti personali: ricordi, impressioni, emozioni Esattamente come per le persone, gli animali, gli oggetti, anche per i luoghi possiamo trovare descrizioni reali, vere o verosimili oppure fantastiche. Un luogo reale Impressione dominante Abitavamo in un vecchio appartamento in via del Babuino, al quinto piano di un vecchio palazzo. Il nostro appartamento era un po cadente e piuttosto disordinato. Mi ricordo un intrico di fili elettrici e tubi per il riscaldamento che correvano a vista lungo le pareti, vecchi divani ricoperti di stoffe stinte, tappeti consunti, e i pavimenti di piastrelle ottagonali scheggiate (F. Marciano, Casa rossa, Longanesi) Un luogo fantastico Impressione dominante Anche una descrizione di un luogo fantastico può essere dettagliata e precisa! In una caverna sotto terra viveva uno hobbit. Era una caverna hobbit, cioè comodissima. Aveva una porta perfettamente rotonda come un oblò, dipinta di verde, con un lucido pomello di ottone proprio nel mezzo. La porta si apriva su un ingresso a forma di tubo, come un tunnel, con pareti foderate di legno e pavimento di piastrelle ricoperto di tappeti, fornito di sedie lucidate, e di un gran numero di attaccapanni per cappelli e cappotti: lo hobbit amava molto ricevere visite. Niente piani superiori: le camere da letto, i bagni, le cantine, le cucine, le sale da pranzo erano tutte sullo stesso piano (Adatt. da: John R. R. Tolkien, Lo Hobbit o la Riconquista del tesoro, Adelphi) 5 Il testo descrittivo 5394A_5 6 7 8_Forme.indd 361 361 26/01/18 13:49
6. LA DESCRIZIONE DI UN LUOGO O DI UN AMBIENTE