VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

Le forme dei testi 4. abbattitore: congelatore in grado di raggiungere in brevissimo tempo temperature fino a -20 °C. Comunque la fase della lavorazione che la affascina di più è la man40 tecatura, in cui l aria viene inglobata dalla miscela liquida e come per magia la trasforma poco a poco in una crema densa, soffice, pastosa. A minuti uscirà da qui un gelato molto vicino alla sua forma finale. Quando la lavorazione è finita Milena trasferisce il gelato di fiordilatte nel contenitore d acciaio, e il contenitore nell abbattitore4 che nel 45 giro di pochi minuti porta la temperatura da meno otto e meno venti gradi, in modo da ridurre la parte di acqua non congelata che farebbe perdere cremosità e volume. Poi trasferisce il fiordilatte nel pozzetto del bancone, di fianco al cachi. A sollevare i coperchi e guardarli così, sono un bellissimo accostamento: bianco e arancione, una stupenda 50 combinazione autunnale. (Tratto da: A. De Carlo, L imperfetta meraviglia, Giunti) COMPRENDERE 1. All inizio del brano, il fiordilatte è paragonato a ...................................................... ,a .................................. , perché il suo colore è bianco candido, proprio come la tela o la carta può contenere tante diverse sfumature, impressioni, sensazioni, ricordi ................................................... 2. Di quale opinione il fiordilatte dimostra la falsità? 3. Perché il fiordilatte è uno dei gusti con cui si può verificare meglio la differenza tra un gelato stupido e un gelato interessante (r. 35-36)? 4. A che cosa si riferisce il colore arancione, accostato al bianco del fiordilatte, nell ultima parte del testo? 5. Dal testo puoi capire che: si descrive il gusto di fiordilatte in generale si descrive il particolare fiordilatte preparato da Milena LESSICO E GRAMMATICA 6. Indica il sinonimo con cui potresti sostituire l aggettivo potenziali (r. 2): A. accettabili C. passabili B. possibili D. piacevoli 359 5394A_5 6 7 8_Forme.indd 359 26/01/18 13:49
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1