VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

Un nuovo compagno SITUAZIONE INIZIALE La classe è pronta a ricevere, a metà dell anno scolastico, un nuovo compagno. Tutti sono curiosi di conoscerlo: i professori hanno detto che è un ragazzo speciale, molto intelligente, e suona il pianoforte. SVILUPPO Durante l ora di matematica, il nuovo compagno entra in classe. Si chiama Chaiim. Tutti lo guardano con molta attenzione: a vederlo sembra normale. Ha soltanto la testa un po grande, ma è un genio, con tanto cervello dunque! Durante l intervallo, in cortile, Nono invita Chaiim a giocare a pallone con lui e la sua banda, così Chaiim non si sente solo. Chaiim accetta molto volentieri. Sta in porta e ce la mette tutta: si butta a terra con coraggio, ma non para un colpo. All uscita Nono e Mikah decidono di accompagnarlo a casa. Nono, vivace e allegro, si mette i pattini a rotelle e gira intorno ai due compagni a grande velocità, mentre loro camminano. Chaiim lo ammira e quasi quasi Nono gli farebbe fare un giro sui pattini, a pagamento! Parlano, chiacchierano e arrivano a casa del nuovo compagno. Chaiim sussurra agli amici di non dire che hanno giocato a pallone. Esce la mamma e abbraccia forte Chaiim, come fosse un bambino piccolo. Lei è bellissima e molto gentile. L indomani Nono chiede a Chaiim perché sua mamma non vuole che lui giochi a pallone. E Chaiim risponde che è per il pianoforte. Non può rischiare di farsi male alle mani. Nono è pienamente d accordo con la mamma di Chaiim e non vuole che il compagno giochi. Ma Chaiim insiste e vuole giocare a tutti i costi. CONCLUSIONE Così nell intervallo Chaiim gioca in porta. Nono, per proteggere Chaiim, rinuncia al suo ruolo di attaccante e difende la porta con tutte le sue forze respingendo le azioni del nemico. Alla fine della partita è distrutto dalla fatica, però le mani dell amico sono salve. (Adatt. da: David Grossman, Ci sono bambini a zigzag, Mondadori) 1 Il testo narrativo 5394A_1_Forme.indd 35 35 26/01/18 12:33

VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1