VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

Descrizione oggettiva Il gatto soriano spiegazione scientifica del nome informazioni precise aggettivi di grado positivo sostantivi presi dal linguaggio scientifico assenza di opinioni, considerazioni, impressioni personali AUDIO STRUMENTI 4. la descrizione di un animale Il gatto soriano prende nome dalla Soria (l antico nome dell odierna Siria), dove tale razza era diffusa allo stato selvatico. Un altro nome con cui il gatto soriano viene definito è quello di Tabby, che deriva dalla modifica del latino medievale attabi, che stava a indicare un altra regione asiatica, Attablyah, nell attuale Iraq, dove veniva prodotta una seta striata i cui motivi ricordavano il pelo di tali gatti. Corporatura: testa medio-grande, corpo robusto e zampe forti. Peso: le femmine arrivano ai 4-5 kg in media e i maschi ai 6-7 kg da adulti. Pelo: il pelo del gatto soriano è corto e il colore può essere tigrato o striato, nero-grigio o grigio fumo, rosso, bianco o di più colori. Il manto fulvo contraddistingue un particolare tipo di soriano, le cui tonalità oscillano dal rossiccio al color rame. Ciascun mantello si distingue inoltre per il tipo di striature; sono distinguibili striature di tono più scuro e di spessore medio-grande, che conferiscono al pelo un aspetto marmorizzato. In base al colore del pelo varia anche la colorazione dei cuscinetti. Occhi: al colore del mantello è anche abbinato il colore degli occhi: con i mantelli grigi o castano-marroni, troviamo occhi di tonalità verde tenue distinti dal contorno nero delle palpebre; con i mantelli fulvi vi sono in genere occhi verde tenue o avàna. Carattere: è simile al gatto selvatico perché ha un carattere indipendente, ma è in genere molto affettuoso e giocherellone. Ha un forte istinto alla caccia, ama le coccole e la vita all aria aperta. Alimentazione: i gatti preferiscono spiluccare e se il cibo è sempre a loro disposizione possono arrivare anche a 16 pasti al giorno. Cuccioli: le gatte partoriscono al massimo due volte all anno: il numero dei cuccioli varia da 1 a 8 in genere. In circa due o tre mesi lo svezzamento è completo. (Wikipedia.it) LIM 332 LEZIONI INTERATTIVE MULTIMEDIALI Il testo descrittivo: descrivere un animale 5 Il testo descrittivo 5394A_5 6 7 8_Forme.indd 332 26/01/18 13:49
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1