VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

Le forme dei testi Oltretutto io sono un tipo anonimo, occhi 40 castani e capelli castani. Già castani non dà l idea di nulla, se non di un colore marroncino che non sto a dire a cosa somiglia, tanto si è capito. In ogni caso, io quasi quasi i capelli me li taglio tutti a zero. Meglio ra45 pato che con i ciuffi a cascata sulle orecchie come il cane dei nonni, una specie di beagle incrociato con uno spinone: da quando è nato si vede benissimo che si chiede chi è. Di sicuro non «l amore di Livia sua come gli 50 strilla mia nonna in adorazione. Infatti lui, per tutta risposta, sospira come un mantice e va a raggomitolarsi in salotto, per sfuggire ai baci nonneschi. Tutti noi sfuggiamo a quei baci lì, pieni di 55 rossetto e di euforia. Scappo io, ma si sa, ho l età ingrata come insistono a ripetere tutti, ma proprio tutti, da mamma e papà fino al postino che mi avrà visto sì e no due volte in vita sua. Ma scappano anche i miei fratelli, e pure le 60 biscugine che pure smorfioseggiano alla grande. Bah! Sono ancora qui con l occhio fisso sulle tre cose scritte riguardo all altezza e gli occhi castani. Detto questo, ci sta bene 65 forse parlare di sport. Su quello non ci piove, no? A tutti i ragazzi piace lo sport. Se non che io non sono di quelli con la foga del calcio. Non so se ci siamo capiti. Due tiri in porta li faccio volentieri, 70 chiaro. Ma non sono di quelli che stanno nel pallone come bachi dentro la mela: allenamento e partite a tutta manetta e tra uno e l altra ci sta giusto il tempo per tifare la propria squadra. No, io a 75 questa cosa non ci sto dentro, come si dice. Tutto quello stress di corse e piegamenti, una fatica boia, non fa per me. E poi gli allenatori sono sadici, ti stanno addosso come falchi, molto peggio degli insegnanti, perché hanno le 80 mani più libere. 323 5394A_5 6 7 8_Forme.indd 323 26/01/18 13:48
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1