VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

Ascol 5394A_2 3 4_Generi.indd 288 re Miss Peregrine ascoltare 288 Ascolta in te non andrei fin lì. Meglio non allontanarsi troppo dal sentiero. Ci sono soltanto erba bagnata e sterco di pecora a separarti dal precipizio. Buono a sapersi intervenne mio padre, guardandomi. Promettimi che non ci andrai da solo. Va bene, va bene. Perché vi interessa? domandò l uomo. Non è esattamente sulle mappe per turisti. Un piccolo progetto di genealogia replicò mio padre, indugiando sull uscio. Mio padre ha vissuto qui per qualche anno, da bambino. Voleva evitare ogni riferimento a psichiatri e nonni morti, evidentemente. Ringraziò ancora il curatore e mi scortò in fretta fuori dalla porta. Ripercorremmo i nostri passi fino a trovarci davanti a una statua di pietra scura dall aria lugubre, un monumento intitolato La donna in attesa , dedicato alla memoria degli isolani dispersi in mare. La donna aveva un espressione afflitta e tendeva le mani in direzione del porto, ma anche verso il Priest Hole proprio di fronte. Ora, non me intendo molto di hotel, ma mi bastò un occhiata all insegna sbiadita per capire che non era un posticino a quattro stelle, con i cioccolatini sul cuscino. In cima c era scritto: VINI, BIRRE, LIQUORI a grosse lettere. Più sotto, in caratteri più piccoli, GASTRONOMIA. E su una scritta a mano, lungo il bordo inferiore, quasi fosse stato un ripensamento dell ultimo istante, si leggeva: Affittasi stanze. Ma la e era stata cancellata e sostituita da una a: stanza. [ ] e r a t l o c s A leggere è bello 26/01/18 12:37
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1