VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

La trama La narrazione fantasy è di solito complessa: la storia prende inizio da un problema (un oggetto magico che deve essere recuperato, un trono da riconquistare, una principessa da salvare ) e prosegue con un incredibile sequenza di ostacoli che l eroe deve superare, in un incessante conflitto tra bene e male che appassiona il lettore per centinaia di pagine; la vicenda si conclude sempre con la vittoria del bene sul male. STRUMENTI PER ANALIZZARE IL GENERE Il protagonista e l antagonista hanno entrambi una missione da compiere: l eroe fantasy ha un incarico di importanza vitale ed è disposto a sacrificare la propria vita pur di portarlo a termine; anche l antagonista ha i propri piani malvagi e un obiettivo orribile, ed è proprio per contrastare questo che l eroe viene prescelto da una forza superiore. Solitamente l eroe deve compiere un viaggio verso un luogo predestinato. Durante questo viaggio, egli ha modo di formarsi, di maturare, di diventare più saggio e, se è un ragazzo, di diventare un vero uomo. Un altro elemento che spesso si incontra in questo genere è il momento del riconoscimento: un personaggio in incognito rivela la propria identità, oppure apprende la sua vera origine e identità, e perciò viene a conoscenza della missione che lo aspetta. Infine, non manca mai l elemento magico, che è fondamentale perché stimola l immaginazione rispetto alla possibilità che accadano cose straordinarie pronunciando formule incomprensibili. Il lancio di un incantesimo al momento giusto può cambiare all improvviso il corso della vicenda. La magia, però, non è utilizzata sempre e solo dai buoni (nani, gnomi, hobbit, unicorni ); anzi: nelle mani di uno stregone, degli elfi oscuri, dei goblin, dei vampiri, può non solo creare problemi, ma arriva addirittura a ritorcersi contro chi l ha usata. 4 La narrazione fantasy 5394A_2 3 4_Generi.indd 239 239 26/01/18 12:36
VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1