VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione

VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione AUDIO Le piume del re VERSIONE INTERATTIVA Jacob e Wilhelm Grimm C era una volta un re, che aveva tre figli: due erano accorti e astuti, ma il terzo parlava poco, era ingenuo, e lo chiamavano soltanto «il Grullo . Quando il re diventò vecchio e debole e pensò alla propria fine, non sapeva quale dei figli dovesse succedergli nel regno. E disse loro: 5 Andate: chi mi porterà il tappeto più sottile, dopo la mia morte sarà il re. E perché fra loro non sorgesse contesa, li condusse davanti al castello, con un soffio spinse in aria tre piume e disse: Dovete seguire il loro volo. 10 Una piuma volò verso oriente, l altra verso occidente, ma la terza se ne volò diritto e non andò lontano, così ben presto ricadde a terra. Un fratello andò a destra, l altro a sinistra, e beffavano il Grullo che doveva fermarsi là dov era caduta la terza piuma. Il Grullo si mise a sedere, tutto malinconico. D un tratto si accorse che 15 accanto alla piuma c era una botola; alzò lo sportello, trovò una scala e scese. Giunse davanti a una porta, bussò e sentì gridare dall interno: 20 Donzella verde, mia piccoletta, gambetta secca, magra cagnetta, o rinsecchita, su, dico a te, mostrami svelta fuori chi c è . La porta si aprì ed egli vide la Regina Rospo, grande e grossa, e una quantità di rospine attorno. La regina chiese al giovane che cosa desiderasse. Rispose: 25 Un tappeto che sia fra tutti il più bello e il più sottile. Allora ella chiamò una piccola ancella e disse: 30 Donzella verde, mia piccoletta, gambetta secca, magra cagnetta, o rinsecchita, su, dico a te, prendi la scatola e portala a me . La bestiola andò a prender la scatola e Regina Rospo l aprì e diede al Grullo un tappeto, bello e sottile come nessun altro sulla Terra. Egli la ringraziò e risalì. 35 Nel frattempo gli altri due credevano che il fratello minore, così sciocco, non avrebbe trovato nulla. 3 La fiaba 5394A_2 3 4_Generi.indd 217 217 26/01/18 12:35
VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione