VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

Il grande giorno AUDIO Le forme dei testi Susie Morgenstern Il testo Primo giorno di scuola: quante aspettative, quanta ansia, quante domande Le emozioni vissute da Margot, la protagonista della storia che stai per leggere, sono probabilmente simili a quelle che provano tutti i ragazzi del mondo il primo giorno di Scuola media! L autrice Susie Morgenstern è un apprezzata scrittrice di libri per ragazzi. nata nel 1945 negli Stati Uniti, ma vive in Francia e scrive i suoi libri in francese. Lei stessa racconta di aver iniziato a scrivere fin da piccola, perché era l unico modo per poter dire la sua in una famiglia numerosa e molto rumorosa! Ha vinto diversi premi, molti dei quali assegnati dai giovani lettori. 1. forte della prima media: detto in tono ironico, perché la sorella di Margot, Anne, frequenta la terza media. La vigilia del grande giorno era finalmente arrivata. Non le restava che decidere che cosa avrebbe indossato il primo giorno di scuola. Le sarebbe piaciuto mettere l abito più bello per rendere più solenne l evento. Lo provò e si rimirò nel grande specchio 5 nella camera di sua sorella che, forte della sua grande esperienza in fatto di prima media1, la fissò incredula: Scusa, non vorrai per caso travestirti da modella in erba, testa di rapa! Cosa mi metto, allora? 10 Un jeans e basta! rispose Anne con un tono che non ammetteva repliche. Allora metterò la gonna di jeans. Niente gonna! Nessuno mette la gonna in prima media. Mettiti un vero jeans punto e basta! 15 Margot pensò che doveva essere proprio così. Non le venne in mente che lei poteva passeggiare in gonna mentre tutte le altre erano in pantaloni. Non voleva farsi notare, soprattutto il primo giorno. La sera andò a letto alle otto, sebbene l orario di inizio delle prime fosse fissato alle 13 e 50, perché voleva essere in forma. Sua madre 20 venne ad abbracciarla. Mamma, ce la farò? Ho paura della prima media. Paura di cosa esattamente? Di tutto. Tutto! Cosa vuol dire? insistette sua madre. 25 Non lo so. Allora è paura di ciò che non conosci. Non ti preoccupare, tra qualche giorno sarai già un esperta della prima media e saprai tutto. Ma se non avrò amici nella mia classe? Te ne farai altri, gli amici non ti sono mai mancati! 30 E se i prof sono antipatici? Sopravviverai! dichiarò sua madre ormai impaziente. E se non capisco niente? Capirai! la rassicurò la signora Melo uscendo. « facile da dire , pensò Margot. Si girò e rigirò nel letto. Contò le 35 pecore. Contò gli elefanti. Poi accese la lampada del tavolino da notte e si mise a leggere il Diario d una sorella minore. «E se non riesco a trovare la toilette? si chiese con preoccupazione. Andò velocemente al gabinetto come se si trattasse della sua 11 5394A_1_Forme.indd 11 26/01/18 12:33

VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1