VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

DIDATTICA INCLUSIVA - Leggiamo INSIEME Il grande giorno Leggi e ascolta una narrazione verosimile: è immaginata da una scrittrice, ma potrebbe essere vera. La storia Margot deve iniziare la Secondaria di 1° grado, la "scuola media". E molto emozionata, ma ha anche tanta paura... I luoghi • La stanza da letto di Anne. • La stanza da letto di Margot. • Il cortile della scuola. Il tempo • Il pomeriggio prima dell'inizio della scuola. • La sera prima dell'inizio della scuola. • La mattina del primo giorno di scuola. I personaggi • Margot, la protagonista, ha undici anni ed è molto sensibile. • Anne, la sorella di Margot, frequenta la terza media e si sente molto grande. • La mamma di Margot, affettuosa e comprensiva. DIZIONARIO MULTILINGUE PAROLE CHIAVE PER CAPIRE verosimile: che è simile al vero, alla realtà. protagonista: il personaggio principale della storia. Il grande giorno E il giorno prima dell'inizio della scuola e Margot è nella stanza di sua sorella Anne: deve decidere come vestirsi il primo giorno di scuola! - Che cosa mi metto? - chiede Margot alla sorella. - Un paio di jeans e basta! - risponde Anne. - Allora metto la gonna di jeans - propone Margot. Ma Anne la sgrida: - Non si mette la gonna in prima media! Devi mettere i jeans, punto e basta! Margot capisce che la sorella ha ragione. Lei non vuole essere l'unica con la gonna, diversa dalle altre ragazzine. SITUAZIONE INIZIALE Quella sera Margot va a letto presto. La mamma va nella sua stanza per abbracciarla. - Mamma, ho paura della prima media! - dice Margot. La mamma allora le chiede: - Di che cosa hai paura? Margot ha paura di tutto. Ha paura di non avere degli amici, ha paura di incontrare dei professori troppo severi e di non capire le loro spiegazioni. La mamma la tranquillizza, le assicura che andrà tutto bene e poi esce dalla stanza. Margot però non è tranquilla e non riesce ad addormentarsi subito. La mattina dopo Margot esce di casa in orario accompagnata dalla mamma. Quando arriva davanti a scuola, vede il cortile pieno di ragazzini con i loro genitori. Tra tutti, distingue due compagne delle elementari e va verso di loro. All'improvviso, si sente una voce autoritaria1: è di un signore con la pancia e i baffi che inizia a leggere i nomi degli alunni della prima A. Margot fa molta attenzione, perché ha il timore2 di non sentir chiamare il suo nome. SVILUPPO 1. autoritaria: molto severa. 2. timore: paura. Finalmente Margot sente chiamare il suo nome nell'elenco della prima F. Il professore accompagna i ragazzi in classe. Margot adesso è tranquilla. (Adatt. da: Susie Morgenstern, Prima media!, Einaudi Ragazzi) CONCLUSIONE COMPRENDERE 1. Di che cosa ha paura Margot? Sottolinea le risposte giuste. Dei troppi compiti • Di non arrivare in orario il mattino • Dei professori troppo severi • Di non avere amici • Di essere diversa dalle altre ragazzine • Di non capire le spiegazioni 2. Indica se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F). Anne consiglia a Margot di mettersi la gonna Margot va a letto presto La mamma rassicura Margot Margot si addormenta subito Il primo giorno Margot va a scuola da sola Nel cortile della scuola incontra due compagne delle elementari L’uomo che legge i nomi degli alunni ha una voce dolce ANALIZZARE 3. Chi è la protagonista della storia? A. Anne B. La mamma C. La scuola D. Margot 4. In quali luoghi si svolge la storia? Prima ☐ a casa ☐ a scuola Dopo ☐ a casa ☐ a scuola 5. Quando si svolge la storia? A. In un passato molto lontano B. Ai giorni nostri C. Nel futuro D. Non si può dire LESSICO 6. Adesso osserva attentamente le espressioni dei personaggi nei disegni. Sottolinea poi, tra quelli dati, gli aggettivi più adatti a descrivere ognuno di loro. Margot: spaventata • contenta • tranquilla • impaurita sorella: tranquilla • interessata • partecipe • sicura mamma: indifferente • preoccupata • gentile • affettuosa professore: severo • cattivo • antipatico • serio ESPRIMERE E VALUTARE 7. Nell’affrontare il primo giorno di Scuola media, hai anche tu avuto paura come Margot? Scrivi che cosa hai provato.
DIDATTICA INCLUSIVA - Leggiamo INSIEME Il grande giorno Leggi e ascolta una narrazione verosimile: è immaginata da una scrittrice, ma potrebbe essere vera. La storia Margot deve iniziare la Secondaria di 1° grado, la "scuola media". E molto emozionata, ma ha anche tanta paura... I luoghi • La stanza da letto di Anne. • La stanza da letto di Margot. • Il cortile della scuola. Il tempo • Il pomeriggio prima dell'inizio della scuola. • La sera prima dell'inizio della scuola. • La mattina del primo giorno di scuola. I personaggi • Margot, la protagonista, ha undici anni ed è molto sensibile. • Anne, la sorella di Margot, frequenta la terza media e si sente molto grande. • La mamma di Margot, affettuosa e comprensiva. DIZIONARIO MULTILINGUE PAROLE CHIAVE PER CAPIRE verosimile: che è simile al vero, alla realtà. protagonista: il personaggio principale della storia. Il grande giorno E il giorno prima dell'inizio della scuola e Margot è nella stanza di sua sorella Anne: deve decidere come vestirsi il primo giorno di scuola! -    Che cosa mi metto? - chiede Margot alla sorella. -    Un paio di jeans e basta! - risponde Anne. -    Allora metto la gonna di jeans - propone Margot. Ma Anne la sgrida: - Non si mette la gonna in prima media! Devi mettere i jeans, punto e basta! Margot capisce che la sorella ha ragione. Lei non vuole essere l'unica con la gonna, diversa dalle altre ragazzine. SITUAZIONE INIZIALE Quella sera Margot va a letto presto. La mamma va nella sua stanza per abbracciarla. - Mamma, ho paura della prima media! - dice Margot. La mamma allora le chiede: - Di che cosa hai paura? Margot ha paura di tutto. Ha paura di non avere degli amici, ha paura di incontrare dei professori troppo severi e di non capire le loro spiegazioni. La mamma la tranquillizza, le assicura che andrà tutto bene e poi esce dalla stanza. Margot però non è tranquilla e non riesce ad addormentarsi subito. La mattina dopo Margot esce di casa in orario accompagnata dalla mamma. Quando arriva davanti a scuola, vede il cortile pieno di ragazzini con i loro genitori. Tra tutti, distingue due compagne delle elementari e va verso di loro. All'improvviso, si sente una voce autoritaria1: è di un signore con la pancia e i baffi che inizia a leggere i nomi degli alunni della prima A. Margot fa molta attenzione, perché ha il timore2 di non sentir chiamare il suo nome. SVILUPPO 1. autoritaria: molto severa. 2. timore: paura. Finalmente Margot sente chiamare il suo nome nell'elenco della prima F. Il professore accompagna i ragazzi in classe. Margot adesso è tranquilla. (Adatt. da: Susie Morgenstern, Prima media!, Einaudi Ragazzi) CONCLUSIONE COMPRENDERE 1. Di che cosa ha paura Margot? Sottolinea le risposte giuste. Dei troppi compiti • Di non arrivare in orario il mattino • Dei professori troppo severi • Di non avere amici • Di essere diversa dalle altre ragazzine • Di non capire le spiegazioni 2. Indica se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F). Anne consiglia a Margot di mettersi la gonna Margot va a letto presto La mamma rassicura Margot Margot si addormenta subito Il primo giorno Margot va a scuola da sola Nel cortile della scuola incontra due compagne delle elementari L’uomo che legge i nomi degli alunni ha una voce dolce ANALIZZARE 3. Chi è la protagonista della storia? A. Anne B. La mamma C. La scuola D. Margot 4. In quali luoghi si svolge la storia? Prima ☐ a casa ☐ a scuola Dopo ☐ a casa ☐ a scuola 5. Quando si svolge la storia? A. In un passato molto lontano B. Ai giorni nostri C. Nel futuro D. Non si può dire LESSICO 6. Adesso osserva attentamente le espressioni dei personaggi nei disegni. Sottolinea poi, tra quelli dati, gli aggettivi più adatti a descrivere ognuno di loro. Margot: spaventata • contenta • tranquilla • impaurita sorella: tranquilla • interessata • partecipe • sicura mamma: indifferente • preoccupata • gentile • affettuosa professore: severo • cattivo • antipatico • serio ESPRIMERE E VALUTARE 7. Nell’affrontare il primo giorno di Scuola media, hai anche tu avuto paura come Margot? Scrivi che cosa hai provato.