VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

DIDATTICA INCLUSIVA - Leggiamo INSIEME Il cibo e la nostra salute Leggi e ascolta un articolo molto importante per la nostra salute. L’articolo L’articolo presenta i risultati di alcune ricerche mediche, secondo le quali il cibo che mangiamo ha importanti conseguenze sulla nostra salute. L’argomento Si parla di una nuova materia di studio, la nutrigenomica: essa spiega che il cibo non è soltanto il mezzo per avere energia, ma il modo con cui mangiamo è responsabile della nostra salute o delle nostre malattie. DIZIONARIO MULTILINGUE PAROLE CHIAVE PER CAPIRE alimentazione: il modo di nutrirsi, di cibarsi. alimento: ogni sostanza che, introdotta nell’organismo di un essere vivente, lo fa vivere e crescere. benessere: essere in buona salute e buona forma fisica. caloria: unità di misura dell’energia contenuta negli alimenti, indispensabile per il corpo umano. DNA: DNA è una sigla che viene dalla parola inglese Deoxyribonucleic acid. Gli organismi viventi vengono fatti secondo una raccolta di istruzioni, chiamata informazione genetica, che invece di essere annotata su un libretto è scritta in una lunga molecola chiamata DNA. L’informazione genetica contiene istruzioni che servono a preparare un organismo, nel corso del suo sviluppo da embrione a individuo adulto. fondamento scientifico: idea basata su prove scientifiche. generazione: l’insieme delle persone con la stessa età (di generazione in generazione: dai genitori ai figli). genetica: parte della biologia che studia l’origine degli esseri viventi e la trasmissione dei caratteri ereditari. nutrizione: sinonimo di “alimentazione”, modo di cibarsi. salute: buona condizione fisica di un essere vivente. tonnellata: equivalente di 1000 kg di peso. trasmettere: far passare, trasferire qualcosa da una persona all’altra. Il cibo e la nostra salute Ogni essere vivente ha un proprio patrimonio genetico, cioè tutte le informazioni necessarie per lo sviluppo delle diverse caratteristiche (la forma dell’occhio, il colore dei capelli, per esempio). Il patrimonio genetico si trasmette di generazione in generazione. INTRODUZIONE Nel corso di circa 80 anni una persona mangia dalle 30 alle 60 tonnellate di cibo. Gli studiosi hanno scoperto che il cibo non è soltanto il mezzo per avere energia, ma il modo con cui mangiamo è all’origine della nostra salute o delle nostre malattie. Perciò la frase “sei ciò che mangi” ha un fondamento scientifico: gli studi più recenti ci dicono che il cibo che mangiamo è più potente di una medicina nel farci stare bene o male. Questa nuova materia di studio si chiama nutrigenomica. Grazie a questi nuovi studi, spiega Umberto Veronesi, direttore dell’Istituto europeo dei tumori, si potrà in futuro consigliare una dieta particolare a ciascuna persona a rischio di malattie ereditarie, per evitare, per esempio, diabete, tumori, obesità. IL CIBO INFLUISCE SULLA SALUTE Un esempio significativo è dato da un esperimento fatto su alcuni topolini. I topi maschi che mangiavano molte calorie in più del necessario hanno dato vita a topini che più facilmente si sono ammalati di diabete o di obesità. Cosa che non è accaduta per i topini nati da padri che hanno mangiato in modo corretto. Se ciò che mangia un padre ha conseguenze così importanti per la salute dei figli, è facile capire che le abitudini alimentari della madre influiscono ancora di più. UN ESEMPIO Le tracce di quello che mangiamo rimangono impresse nel DNA e perciò possono essere trasmesse ai figli. Saremmo molto imprudenti a sottovalutare l’effetto di ciò che mangiamo sulla nostra salute: mangiare male equivale a mettere sabbia nel serbatoio di un’automobile! LA DIETA SI TRASMETTE AI FIGLI LESSICO 1. Una “dieta” è A. un lungo periodo di digiuno B. un tipo di alimentazione particolare C. l’abitudine a mangiare poco D. l’abitudine a mangiare molto 2. Completa. Se dico che qualcosa è “ereditario”, intendo dire che si trasmette dai ................................................................ ai ................................................................ 3. Nella frase “le abitudini alimentari della madre influiscono ancora di più”, il verbo “influiscono” significa A. scorrono B. producono C. contano D. producono COMPRENDERE 4. Completa lo schema, con l’aiuto di quanto spiegato nel testo. Sei ciò che mangi perché se ………………………....................................………………… sei una persona in salute se ………………………....................................………………… ti puoi ammalare più facilmente Quello che mangi non ha conseguenze solo sulla tua salute, ma anche su quella ……………………...…........................………………… 5. Completa con parole tue il paragone della sabbia. Il nostro organismo è come il serbatoio di un’automobile: se lo riempiamo di ................................................................................. è come se mettessimo ..................................... al posto di buon carburante. ESPRIMERE E VALUTARE 6. Che cosa pensi di quello che hai letto? Hai mai pensato che bisogna fare attenzione a quello che mangi? Scrivi le tue idee in un breve testo.
DIDATTICA INCLUSIVA - Leggiamo INSIEME Il cibo e la nostra salute Leggi e ascolta un articolo molto importante per la nostra salute. L’articolo L’articolo presenta i risultati di alcune ricerche mediche, secondo le quali il cibo che mangiamo ha importanti conseguenze sulla nostra salute. L’argomento Si parla di una nuova materia di studio, la nutrigenomica: essa spiega che il cibo non è soltanto il mezzo per avere energia, ma il modo con cui mangiamo è responsabile della nostra salute o delle nostre malattie. DIZIONARIO MULTILINGUE PAROLE CHIAVE PER CAPIRE alimentazione: il modo di nutrirsi, di cibarsi. alimento: ogni sostanza che, introdotta nell’organismo di un essere vivente, lo fa vivere e crescere. benessere: essere in buona salute e buona forma fisica. caloria: unità di misura dell’energia contenuta negli alimenti, indispensabile per il corpo umano. DNA: DNA è una sigla che viene dalla parola inglese Deoxyribonucleic acid. Gli organismi viventi vengono fatti secondo una raccolta di istruzioni, chiamata informazione genetica, che invece di essere annotata su un libretto è scritta in una lunga molecola chiamata DNA. L’informazione genetica contiene istruzioni che servono a preparare un organismo, nel corso del suo sviluppo da embrione a individuo adulto. fondamento scientifico: idea basata su prove scientifiche. generazione: l’insieme delle persone con la stessa età (di generazione in generazione: dai genitori ai figli). genetica: parte della biologia che studia l’origine degli esseri viventi e la trasmissione dei caratteri ereditari. nutrizione: sinonimo di “alimentazione”, modo di cibarsi. salute: buona condizione fisica di un essere vivente. tonnellata: equivalente di 1000 kg di peso. trasmettere: far passare, trasferire qualcosa da una persona all’altra. Il cibo e la nostra salute Ogni essere vivente ha un proprio patrimonio genetico, cioè tutte le informazioni necessarie per lo sviluppo delle diverse caratteristiche (la forma dell’occhio, il colore dei capelli, per esempio). Il patrimonio genetico si trasmette di generazione in generazione. INTRODUZIONE Nel corso di circa 80 anni una persona mangia dalle 30 alle 60 tonnellate di cibo. Gli studiosi hanno scoperto che il cibo non è soltanto il mezzo per avere energia, ma il modo con cui mangiamo è all’origine della nostra salute o delle nostre malattie. Perciò la frase “sei ciò che mangi” ha un fondamento scientifico: gli studi più recenti ci dicono che il cibo che mangiamo è più potente di una medicina nel farci stare bene o male. Questa nuova materia di studio si chiama nutrigenomica. Grazie a questi nuovi studi, spiega Umberto Veronesi, direttore dell’Istituto europeo dei tumori, si potrà in futuro consigliare una dieta particolare a ciascuna persona a rischio di malattie ereditarie, per evitare, per esempio, diabete, tumori, obesità. IL CIBO INFLUISCE SULLA SALUTE Un esempio significativo è dato da un esperimento fatto su alcuni topolini. I topi maschi che mangiavano molte calorie in più del necessario hanno dato vita a topini che più facilmente si sono ammalati di diabete o di obesità. Cosa che non è accaduta per i topini nati da padri che hanno mangiato in modo corretto. Se ciò che mangia un padre ha conseguenze così importanti per la salute dei figli, è facile capire che le abitudini alimentari della madre influiscono ancora di più. UN ESEMPIO Le tracce di quello che mangiamo rimangono impresse nel DNA e perciò possono essere trasmesse ai figli. Saremmo molto imprudenti a sottovalutare l’effetto di ciò che mangiamo sulla nostra salute: mangiare male equivale a mettere sabbia nel serbatoio di un’automobile! LA DIETA SI TRASMETTE AI FIGLI LESSICO 1. Una “dieta” è A. un lungo periodo di digiuno B. un tipo di alimentazione particolare C. l’abitudine a mangiare poco D. l’abitudine a mangiare molto 2. Completa. Se dico che qualcosa è “ereditario”, intendo dire che si trasmette dai ................................................................ ai ................................................................ 3. Nella frase “le abitudini alimentari della madre influiscono ancora di più”, il verbo “influiscono” significa A. scorrono B. producono C. contano D. producono COMPRENDERE 4. Completa lo schema, con l’aiuto di quanto spiegato nel testo. Sei ciò che mangi perché se ………………………....................................………………… sei una persona in salute se ………………………....................................………………… ti puoi ammalare più facilmente Quello che mangi non ha conseguenze solo sulla tua salute, ma anche su quella ……………………...…........................………………… 5. Completa con parole tue il paragone della sabbia. Il nostro organismo è come il serbatoio di un’automobile: se lo riempiamo di ................................................................................. è come se mettessimo ..................................... al posto di buon carburante. ESPRIMERE E VALUTARE 6. Che cosa pensi di quello che hai letto? Hai mai pensato che bisogna fare attenzione a quello che mangi? Scrivi le tue idee in un breve testo.