VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

TUTTI GLI ANIMALI VANNO PROTETTI E RISPETTATILa Dichiarazione dei diritti dell'animale Considerato che:• Tutti gli animali hanno dei diritti• Quando gli uomini non riconoscono e disprezzano questi diritti commettono crimini contro la natura e contro gli animali• Gli uomini devono riconoscere il diritto all’esistenza delle altre specie animali: questa è la base della coesistenza delle specie nel mondo• Gli uomini hanno ucciso e minacciano di continuare a uccidere gli animali• Il rispetto degli animali da parte degli uomini è legato al rispetto degli uomini tra loro• Bisogna insegnare fin dall’infanzia a osservare, capire, rispettare e amare gli animali.Si proclama che:Articolo 1Tutti gli animali nascono uguali davanti alla vita e hanno gli stessi diritti all’esistenza.Articolo 2a) Ogni animale ha diritto al rispetto.b) L’uomo, in quanto specie animale, non può attribuirsi il diritto di sterminare gli altri animali o di sfruttarli violando questo diritto.Egli ha il dovere di mettere le sue conoscenze al servizio degli animali.c) Ogni animale ha diritto alla considerazione, alle cure e alla protezione dell’uomo.Articolo 3a) Nessun animale dovrà essere sottoposto a maltrattamenti e ad atti crudeli.b) Se la soppressione di un animale è necessaria, deve essere istantanea, senza dolore né angoscia.Articolo 4a) Ogni animale che appartiene a una specie selvaggia ha il diritto di vivere libero nel suo ambiente naturale, terrestre, aereo o acquatico, e ha il diritto di riprodursi.b) Ogni privazione di libertà, anche se a fini educativi, è contraria a questo diritto.Articolo 5a) Ogni animale appartenente a una specie che vive abitualmente nell’ambiente dell’uomo ha diritto di vivere e di crescere secondo il ritmo e nelle condizioni di vita e di libertà che sono proprie della sua specie.b) Ogni modifica di questo ritmo e di queste condizioni imposta dall’uomo a fini economici è contraria a questo diritto.Articolo 6a) Ogni animale che l’uomo ha scelto per compagno ha diritto a una durata della vita conforme alla sua naturale longevità.b) L’abbandono di un animale è un atto crudele e vergognoso.Articolo 7Ogni animale che lavora ha diritto a ragionevoli limitazioni di durata e intensità di lavoro, a un’alimentazione adeguata e al riposo.Articolo 8a) La sperimentazione animale che implica una sofferenza fisica e psichica è incompatibile con i diritti dell’animale, sia che si tratti di una sperimentazione medica, scientifica, commerciale sia di altra forma di sperimentazione.b) Le tecniche sostitutive devono essere utilizzate e sviluppate.Articolo 9Nel caso che l’animale sia allevato per l’alimentazione, deve essere nutrito, alloggiato, trasportato e ucciso senza che per lui ne risulti ansietà e dolore.Articolo 10a) Nessun animale deve essere usato per il divertimento dell’uomo.b) Le esibizioni di animali e gli spettacoli che utilizzano animali sono incompatibili con la dignità dell’animale.Articolo 11Ogni atto che comporti l’uccisione di un animale senza necessità è un biocidio, cioè un delitto contro la vita.Articolo 12a) Ogni atto che comporti l’uccisione di un gran numero di animali selvaggi è un genocidio, cioè un delitto contro la specie.b) L’inquinamento e la distruzione dell’ambiente naturale portano al genocidio.Articolo 13a) L’animale morto deve essere trattato con rispetto.b) Le scene di violenza di cui animali sono vittime devono essere proibite al cinema e alla televisione, a meno che non abbiano come fine di mostrare un attentato ai diritti dell’animale.Articolo 14a) Le associazioni di protezione e di salvaguardia degli animali devono essere rappresentate a livello governativo.b) I diritti dell’animale devono essere difesi dalla legge come i Diritti dell’Uomo.(UNESCO, 15 ottobre 1978) Il testoLa Dichiarazione universale dei diritti dell’animale è stata scritta nel 1978 dall’UNESCO, che è l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. La Dichiarazione afferma che l’uomo non deve uccidere o sfruttare gli animali. Anzi, l’uomo deve curarli e proteggerli. Purtroppo c’è ancora molta strada da percorrere prima che queste parole diventino realtà… COMPRENDERE 1. Gli articoli della Dichiarazione sono preceduti da un’introduzione.Questa parte introduttiva comprende le sei ragioni fondamentali che hanno condotto alla preparazione degli articoli in difesa dei diritti degli animali.• Rileggi la parte introduttiva e completa, per capire bene ciascun punto.1 Tutti gli ............................................ hanno dei diritti.2 Non .............................................................. e disprezzare questi diritti porta l’uomo a commettere ..........................................................3 Base della convivenza delle specie è il riconoscimento da parte ......................................... del diritto ..............................................................................................................................4 L’uomo ha sterminato e minaccia di sterminare molte .............................................................5 Se rispettano ................................................... gli uomini si rispettano l’un l’altro.6 L’amore e il rispetto degli animali deve far parte .......................................................... dei bambini. ANALIZZARE 2. Qui di seguito trovi qualche esempio dei tanti comportamenti, purtroppo molto comuni e frequenti, ai danni degli animali. Per ciascuno, individua e collega correttamente il numero dell’articolo in cui si parla di tale comportamento.Art. 8 - Art. 11 - Art. 12b - Art. 5 e 7 - Art. 10 - Art. 6bAmmaestrare leoni ed elefanti per spettacoli del circoTenere accesa 24 ore su 24 la luce nei capanni delle galline ovaioleSottoporre un gatto randagio a sperimentazione medica con vivisezioneLasciare un cane ai bordi di un’autostradaButtare sacchetti di plastica e altre porcherie in mareSparare a volatili o animali che vivono nel loro ambiente CITTADINANZA ATTIVA E CONSAPEVOLE 3. Parlare La Dichiarazione dei diritti dovrebbe contribuire a far crescere la sensibilità nei confronti degli animali. Sarà un processo lento, perché purtroppo sono ancora molte le segnalazioni di casi di maltrattamento di animali, anche da parte di bambini o adolescenti.• Perché questi ragazzi sfogano su esseri indifesi la loro violenza?• Nessun bambino nasce crudele: un individuo si costruisce attraverso l’educazione e lo sviluppo. Che cosa ne pensi? Parlane in classe e confronta la tua opinione.4. Scrivere Commenta la seguente frase di Leonardo da Vinci: «Verrà un tempo in cui considereremo l’uccisione di un animale con lo stesso biasimo con cui consideriamo oggi quella di un uomo».
TUTTI GLI ANIMALI VANNO PROTETTI E RISPETTATILa Dichiarazione dei diritti dell'animale Considerato che:• Tutti gli animali hanno dei diritti• Quando gli uomini non riconoscono e disprezzano questi diritti commettono crimini contro la natura e contro gli animali• Gli uomini devono riconoscere il diritto all’esistenza delle altre specie animali: questa è la base della coesistenza delle specie nel mondo• Gli uomini hanno ucciso e minacciano di continuare a uccidere gli animali• Il rispetto degli animali da parte degli uomini è legato al rispetto degli uomini tra loro• Bisogna insegnare fin dall’infanzia a osservare, capire, rispettare e amare gli animali.Si proclama che:Articolo 1Tutti gli animali nascono uguali davanti alla vita e hanno gli stessi diritti all’esistenza.Articolo 2a) Ogni animale ha diritto al rispetto.b) L’uomo, in quanto specie animale, non può attribuirsi il diritto di sterminare gli altri animali o di sfruttarli violando questo diritto.Egli ha il dovere di mettere le sue conoscenze al servizio degli animali.c) Ogni animale ha diritto alla considerazione, alle cure e alla protezione dell’uomo.Articolo 3a) Nessun animale dovrà essere sottoposto a maltrattamenti e ad atti crudeli.b) Se la soppressione di un animale è necessaria, deve essere istantanea, senza dolore né angoscia.Articolo 4a) Ogni animale che appartiene a una specie selvaggia ha il diritto di vivere libero nel suo ambiente naturale, terrestre, aereo o acquatico, e ha il diritto di riprodursi.b) Ogni privazione di libertà, anche se a fini educativi, è contraria a questo diritto.Articolo 5a) Ogni animale appartenente a una specie che vive abitualmente nell’ambiente dell’uomo ha diritto di vivere e di crescere secondo il ritmo e nelle condizioni di vita e di libertà che sono proprie della sua specie.b) Ogni modifica di questo ritmo e di queste condizioni imposta dall’uomo a fini economici è contraria a questo diritto.Articolo 6a) Ogni animale che l’uomo ha scelto per compagno ha diritto a una durata della vita conforme alla sua naturale longevità.b) L’abbandono di un animale è un atto crudele e vergognoso.Articolo 7Ogni animale che lavora ha diritto a ragionevoli limitazioni di durata e intensità di lavoro, a un’alimentazione adeguata e al riposo.Articolo 8a) La sperimentazione animale che implica una sofferenza fisica e psichica è incompatibile con i diritti dell’animale, sia che si tratti di una sperimentazione medica, scientifica, commerciale sia di altra forma di sperimentazione.b) Le tecniche sostitutive devono essere utilizzate e sviluppate.Articolo 9Nel caso che l’animale sia allevato per l’alimentazione, deve essere nutrito, alloggiato, trasportato e ucciso senza che per lui ne risulti ansietà e dolore.Articolo 10a) Nessun animale deve essere usato per il divertimento dell’uomo.b) Le esibizioni di animali e gli spettacoli che utilizzano animali sono incompatibili con la dignità dell’animale.Articolo 11Ogni atto che comporti l’uccisione di un animale senza necessità è un biocidio, cioè un delitto contro la vita.Articolo 12a) Ogni atto che comporti l’uccisione di un gran numero di animali selvaggi è un genocidio, cioè un delitto contro la specie.b) L’inquinamento e la distruzione dell’ambiente naturale portano al genocidio.Articolo 13a) L’animale morto deve essere trattato con rispetto.b) Le scene di violenza di cui animali sono vittime devono essere proibite al cinema e alla televisione, a meno che non abbiano come fine di mostrare un attentato ai diritti dell’animale.Articolo 14a) Le associazioni di protezione e di salvaguardia degli animali devono essere rappresentate a livello governativo.b) I diritti dell’animale devono essere difesi dalla legge come i Diritti dell’Uomo.(UNESCO, 15 ottobre 1978) Il testoLa Dichiarazione universale dei diritti dell’animale è stata scritta nel 1978 dall’UNESCO, che è l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura. La Dichiarazione afferma che l’uomo non deve uccidere o sfruttare gli animali. Anzi, l’uomo deve curarli e proteggerli. Purtroppo c’è ancora molta strada da percorrere prima che queste parole diventino realtà… COMPRENDERE 1. Gli articoli della Dichiarazione sono preceduti da un’introduzione.Questa parte introduttiva comprende le sei ragioni fondamentali che hanno condotto alla preparazione degli articoli in difesa dei diritti degli animali.• Rileggi la parte introduttiva e completa, per capire bene ciascun punto.1 Tutti gli ............................................ hanno dei diritti.2 Non .............................................................. e disprezzare questi diritti porta l’uomo a commettere ..........................................................3 Base della convivenza delle specie è il riconoscimento da parte ......................................... del diritto ..............................................................................................................................4 L’uomo ha sterminato e minaccia di sterminare molte .............................................................5 Se rispettano ................................................... gli uomini si rispettano l’un l’altro.6 L’amore e il rispetto degli animali deve far parte .......................................................... dei bambini. ANALIZZARE 2. Qui di seguito trovi qualche esempio dei tanti comportamenti, purtroppo molto comuni e frequenti, ai danni degli animali. Per ciascuno, individua e collega correttamente il numero dell’articolo in cui si parla di tale comportamento.Art. 8 - Art. 11 - Art. 12b - Art. 5 e 7 - Art. 10 - Art. 6bAmmaestrare leoni ed elefanti per spettacoli del circoTenere accesa 24 ore su 24 la luce nei capanni delle galline ovaioleSottoporre un gatto randagio a sperimentazione medica con vivisezioneLasciare un cane ai bordi di un’autostradaButtare sacchetti di plastica e altre porcherie in mareSparare a volatili o animali che vivono nel loro ambiente CITTADINANZA ATTIVA E CONSAPEVOLE 3. Parlare La Dichiarazione dei diritti dovrebbe contribuire a far crescere la sensibilità nei confronti degli animali. Sarà un processo lento, perché purtroppo sono ancora molte le segnalazioni di casi di maltrattamento di animali, anche da parte di bambini o adolescenti.• Perché questi ragazzi sfogano su esseri indifesi la loro violenza?• Nessun bambino nasce crudele: un individuo si costruisce attraverso l’educazione e lo sviluppo. Che cosa ne pensi? Parlane in classe e confronta la tua opinione.4. Scrivere Commenta la seguente frase di Leonardo da Vinci: «Verrà un tempo in cui considereremo l’uccisione di un animale con lo stesso biasimo con cui consideriamo oggi quella di un uomo».