VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione

VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione Canzonetta Umberto Saba Ero solo in riva al mare all’azzurro mar natìo1, e pensavo a te amor mio, te lontano a villeggiar. Era il vespro2, era nel mare presso a scender3 l’astro d’oro d’onda in onda un rivol d’oro si vedeva folgorar. Di tra i monti in ciel lo spicchio della bianca luna nacque; si vedeva in un sull’acque il suo argenteo tremolar. (Tratto da: U. Saba, Il Canzoniere, Einaudi) 1. natìo: nativo, del luogo in cui si è nati; in questo caso la città di Trieste. 2. vespro: momento del crepuscolo. 3. era… presso a scender: stava per calare. COMPRENSIONE 1. Qual è il tema ispiratore di questa poesia? A. La bellezza del tramonto B. La nostalgia della donna amata C. La nostalgia del luogo in cui si è nati D. Lo stupore per un fenomeno naturale 2. In quale momento della giornata si svolge la scena descritta? A. All’alba B. Nel pomeriggio C. Al tramonto D. Di notte 3. Perché la donna amata è lontana? A. È in vacanza B. Ha abbandonato il poeta C. Vive in un altro villaggio D. È in viaggio 4. Indica a quale strofa potresti collegare i seguenti titoletti. a. Una fetta di luna b. Malinconica solitudine c. Un tramonto splendente 5. In ciascuna strofa della poesia c’è un colore dominante: quale? a. prima strofa: .................................................................................................... b. seconda strofa: .................................................................................................... c. terza strofa: .................................................................................................... LESSICO 6. Con l’espressione “astro d’oro” (v. 6) a. che cosa indica il poeta? b. Di quale figura retorica si tratta? 7. Un “rivol d’oro” è A. un lume dorato B. un fiumicello dorato C. un riflesso dorato D. un ruscello dorato 8. Quale verbo usa il poeta per indicare la forza della luce del sole? 9. Con quale verbo viene rappresentata la debole luce della luna? ANALISI DEL TESTO POETICO 10. Analizza la struttura del testo poetico. a. numero di strofe: ..................................................... b. numero di versi per ciascuna strofa: ..................................................... c. nome delle strofe: ..................................................... 11. Completa lo schema metrico delle rime della poesia. ABBC ....................................... ....................................... 12. Indica il tipo di versi che il poeta ha utilizzato. A. Endecasillabi B. Settenari e ottonari C. Novenari e decasillabi D. Decasillabi 13. Riordina e riscrivi, secondo l’ordine sintattico abituale (soggetto-verbo-complemento), l’ultima strofa. AUTOVALUTAZIONE • Ho trovato la lettura del testo narrativo ☐ facile ☐ di media difficoltà ☐ difficile • Negli esercizi ☐ ho capito le consegne ☐ non ho capito bene le consegne ☐ conoscevo il significato delle parole ☐ non conoscevo il significato delle parole • Ho avuto difficoltà a rispondere alle domande n° ..........
VERIFICA FORMATIVA con autovalutazione Canzonetta Umberto Saba Ero solo in riva al mare all’azzurro mar natìo1, e pensavo a te amor mio, te lontano a villeggiar. Era il vespro2, era nel mare presso a scender3 l’astro d’oro d’onda in onda un rivol d’oro si vedeva folgorar. Di tra i monti in ciel lo spicchio della bianca luna nacque; si vedeva in un sull’acque il suo argenteo tremolar. (Tratto da: U. Saba, Il Canzoniere, Einaudi) 1. natìo: nativo, del luogo in cui si è nati; in questo caso la città di Trieste. 2. vespro: momento del crepuscolo. 3. era… presso a scender: stava per calare. COMPRENSIONE 1. Qual è il tema ispiratore di questa poesia? A. La bellezza del tramonto B. La nostalgia della donna amata C. La nostalgia del luogo in cui si è nati D. Lo stupore per un fenomeno naturale 2. In quale momento della giornata si svolge la scena descritta? A. All’alba B. Nel pomeriggio C. Al tramonto D. Di notte 3. Perché la donna amata è lontana? A. È in vacanza B. Ha abbandonato il poeta C. Vive in un altro villaggio D. È in viaggio 4. Indica a quale strofa potresti collegare i seguenti titoletti. a. Una fetta di luna b. Malinconica solitudine c. Un tramonto splendente 5. In ciascuna strofa della poesia c’è un colore dominante: quale? a. prima strofa: .................................................................................................... b. seconda strofa: .................................................................................................... c. terza strofa: .................................................................................................... LESSICO 6. Con l’espressione “astro d’oro” (v. 6) a. che cosa indica il poeta? b. Di quale figura retorica si tratta? 7. Un “rivol d’oro” è A. un lume dorato B. un fiumicello dorato C. un riflesso dorato D. un ruscello dorato 8. Quale verbo usa il poeta per indicare la forza della luce del sole? 9. Con quale verbo viene rappresentata la debole luce della luna? ANALISI DEL TESTO POETICO 10. Analizza la struttura del testo poetico. a. numero di strofe: ..................................................... b. numero di versi per ciascuna strofa: ..................................................... c. nome delle strofe: ..................................................... 11. Completa lo schema metrico delle rime della poesia. ABBC ....................................... ....................................... 12. Indica il tipo di versi che il poeta ha utilizzato. A. Endecasillabi B. Settenari e ottonari C. Novenari e decasillabi D. Decasillabi 13. Riordina e riscrivi, secondo l’ordine sintattico abituale (soggetto-verbo-complemento), l’ultima strofa. AUTOVALUTAZIONE • Ho trovato la lettura del testo narrativo ☐ facile ☐ di media difficoltà ☐ difficile • Negli esercizi ☐ ho capito le consegne ☐ non ho capito bene le consegne ☐ conoscevo il significato delle parole ☐ non conoscevo il significato delle parole • Ho avuto difficoltà a rispondere alle domande n° ..........