VOLTIAMO PAGINA ANTOLOGIA 1

dalla lettura al cinema LA BELLA E LA BESTIA Regia di BILL CONDON USA 2017, genere fantastico, 123 minuti PERCHÉ QUESTO FILM La celebre fiaba è magistralmente rappresentata da questo film, che riprende fedelmente il cartone animato della Disney, con i suoi dialoghi e le sue musiche, arricchendolo, però, con una sensibilità e un gusto contemporanei. La magia del film porta lo spettatore a comprendere che “la bellezza è nel cuore” e che “non si può essere felici se non si è liberi”. IL FILM IN BREVE “C’era una volta, nel cuore segreto della Francia, un principe giovane e bello, che viveva in un castello splendido”, tuttavia aveva un carattere difficile: era una persona egoista ed era attento solo all’apparenza. Un giorno si presentò al suo castello un’anziana signora per chiedere ospitalità, ma fu respinta con sdegno perché non aveva un bell’aspetto e perché poteva ricambiare il favore solo con una rosa. Così la donna rivelò la sua vera identità e decise di punire il principe con un sortilegio: lo trasformò in una bestia dall’aspetto orribile. Il destino delle Bestia fortunatamente si incrociò con quello di Belle, una ragazza semplice, bella e sognatrice… I PERSONAGGI BELLE, protagonista buona della fiaba, ha un animo dolce e gentile, ma ha anche la forza interiore di essere se stessa senza conformarsi alla gente del paese. Inoltre sa guardare al di là dell’apparenza, cogliendo la ricchezza che si può celare nelle persone. LA BESTIA/IL PRINCIPE, protagonista maschile, riscopre la sua umanità e la sua capacità di amare attraverso le avversità della vita: da avido e superficiale diventa sensibile e altruista. MAURICE è il padre di Belle ed è un artista, talvolta è preso per matto dagli abitanti del borgo. GASTON, l’antagonista, è un uomo arrogante, interessato alla guerra e concentrato solo sulla propria forza fisica. Vuole sposare Belle a tutti i costi. LE TONT inizialmente è aiutante di Gaston, ma nel corso della vicenda ne prende le distanze. COME GUARDARE IL FILM Leggi le domande prima della visione, tienile presenti durante il film e dopo rispondi. 1. Quali sono gli effetti dell’incantesimo della maga Agata sul principe e sul suo castello? 2. Perché Belle non ricambia le attenzioni di Gaston? 3. Confronta l’infanzia di Belle con quella del principe: che cosa li accomuna e che cosa, invece, li rende diversi? 4. Spiega i diversi significati che assume il simbolo della rosa nella vicenda. 5. Individua nel film tutte le funzioni tipiche della fiaba.
dalla lettura al cinema LA BELLA E LA BESTIA Regia di BILL CONDON  USA 2017, genere fantastico, 123 minuti PERCHÉ QUESTO FILM La celebre fiaba è magistralmente rappresentata da questo film, che riprende fedelmente il cartone animato della Disney, con i suoi dialoghi e le sue musiche, arricchendolo, però, con una sensibilità e un gusto contemporanei. La magia del film porta lo spettatore a comprendere che “la bellezza è nel cuore” e che “non si può essere felici se non si è liberi”. IL FILM IN BREVE “C’era una volta, nel cuore segreto della Francia, un principe giovane e bello, che viveva in un castello splendido”, tuttavia aveva un carattere difficile: era una persona egoista ed era attento solo all’apparenza. Un giorno si presentò al suo castello un’anziana signora per chiedere ospitalità, ma fu respinta con sdegno perché non aveva un bell’aspetto e perché poteva ricambiare il favore solo con una rosa. Così la donna rivelò la sua vera identità e decise di punire il principe con un sortilegio: lo trasformò in una bestia dall’aspetto orribile. Il destino delle Bestia fortunatamente si incrociò con quello di Belle, una ragazza semplice, bella e sognatrice… I PERSONAGGI BELLE, protagonista buona della fiaba, ha un animo dolce e gentile, ma ha anche la forza interiore di essere se stessa senza conformarsi alla gente del paese. Inoltre sa guardare al di là dell’apparenza, cogliendo la ricchezza che si può celare nelle persone. LA BESTIA/IL PRINCIPE, protagonista maschile, riscopre la sua umanità e la sua capacità di amare attraverso le avversità della vita: da avido e superficiale diventa sensibile e altruista. MAURICE è il padre di Belle ed è un artista, talvolta è preso per matto dagli abitanti del borgo. GASTON, l’antagonista, è un uomo arrogante, interessato alla guerra e concentrato solo sulla propria forza fisica. Vuole sposare Belle a tutti i costi. LE TONT inizialmente è aiutante di Gaston, ma nel corso della vicenda ne prende le distanze. COME GUARDARE IL FILM Leggi le domande prima della visione, tienile presenti durante il film e dopo rispondi. 1. Quali sono gli effetti dell’incantesimo della maga Agata sul principe e sul suo castello? 2. Perché Belle non ricambia le attenzioni di Gaston? 3. Confronta l’infanzia di Belle con quella del principe: che cosa li accomuna e che cosa, invece, li rende diversi? 4. Spiega i diversi significati che assume il simbolo della rosa nella vicenda. 5. Individua nel film tutte le funzioni tipiche della fiaba.